Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Tavolo Istituzionale Area di crisi di Airola: Il commento dell’on.Boffa.

Scritto da il 23 gennaio 2012 alle 15:37 e archiviato sotto la voce Attualità, Politica, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il commento dell’on.Costantino Boffa: “La Regione ora chiarisca quali risorse intende investire e si sottoscriva in tempi brevi l’Accordo di Programma”

“Si è rivelato senz’altro utile e positivo riprendere la discussione perchè occasioni come queste servono a rimettere in moto un processo già definito nei mesi scorsi e che deve condurci, in breve tempo,  alla sottoscrizione dell’Accordo di Programma per la reindustrializzazione dell’area di crisi di Airola”. A dichiararlo è l’on.Costantino Boffa, intervenuto al tavolo istituzionale convocato dal Presidente della Provincia per discutere gli sviluppi della vertenza inerente il polo produttivo caudino.

“Definita, fino al prossimo settembre, la questione relativa al rinnovo della Cassa Integrazione, e assicurato quantomeno il sostegno di un reddito ai 400 lavoratori coinvolti, occorre ora accelerare sulla prospettiva del rilancio produttivo. In tal senso, l’obiettivo è mettere subito intorno a un tavolo il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione Campania, sia per quel che riguarda i livelli politici che funzionariali e tecnici, ed evitare quel rimpallo reciproco delle responsabilità che produrrebbe una pericolosissima situazione di stallo. La Regione, in particolare, essendo appurato lo strumento normativo su cui poggiare il piano di rilancio dell’area di Airola, ovvero un Accordo di Programma ex novo o un protocollo aggiuntivo di uno strumento già in atto (l’Accordo di Programma in via di definizione per Acerra), deve chiarire quali risorse intende investire”.

In questo modo -prosegue il parlamentare sannita del PD-  sarà possibile sottoscrivere l’Accordo di Programma con il Governo e passare agli strumenti attuativi, come i contratti di programma e i contratti di sviluppo. Nel contempo,  va cominciato il lavoro di verifica  delle intenzioni di quei privati che hanno già manifestato un primo interesse ad investire nella reindustrializzazione dell’area di Airola. In tal senso, ci sono le disponibilità raccolte dalla Confindustria di Benevento e c’è l’interesse, come accennato nelle scorse riunioni dal Ministero dello Sviluppo Economico, di altre grandi aziende di caratura nazionale che hanno presentato ad Invitalia la domanda per l’accesso ai contratti di sviluppo. E’ questo un elemento di assoluta forza e di competitività rispetto ad altri contesti territoriali che si trovano in una analoga situazione di crisi “.

“Nelle prossime ore, dunque, ognuno di noi è chiamato a produrre il proprio sforzo per stringere i tempi con la Regione e il Ministero ed arrivare in pochi giorni alla convocazione di un tavolo tecnico e operativo e dare finalmente concretezza alla volontà di rilancio dell’insediamento produttivo”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628