Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Shalom XXVIII edizione: l’anno dei ricordi

Scritto da il 19 maggio 2012 alle 14:49 e archiviato sotto la voce Calcio, Sport. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Nell’anno in cui la competizione sportiva subisce un piccolo ridimensionamento, l’ASD Shalom non cambia gli obiettivi della manifestazione. Lo sport, il rispetto, la pace, la crescita umana e spirituale dei giovani restano l’anima della manifestazione. Da questo spirito nasce l’idea degli organizzatori di caratterizzare l’edizione 2012 come quella dei ricordi. Due persone ci hanno lasciato nell’ultimo periodo: Mirko Fersini e Franco Buonfino. Mirko, capitano degli Allievi della Lazio, detentrice dello Shalom, un anno fa ritirava il trofeo all’Antistadio “C. Vigorito”; Franco, papà di Enrico – storico organizzatore della manifestazione – era l’amico di tanti sportivi sanniti e calciofili della nostra città, sempre vicino allo Shalom.
Riportiamo di seguito un messaggio pervenuto dalla S.S. Lazio su Mirko Fersini ed un ricordo di Franco Buonfino a firma di Mario Collarile, presidente del CONI di Benevento.
“Mirko, il giovane difensore della S. S. Lazio Allievi Nazionali, ci ha lasciato nei giorni scorsi dopo un tragico incidente stradale lasciando dietro di sé una lunga scia d’affetto il che lo ha fatto entrare nel cuore di tutti i settori giovanili delle squadre italiane.
Anche Benevento ha avuto il privilegio di conoscere questo ragazzo pieno di sogni, una delle foto ricorrenti di Mirko risale alla finale vinta, lo ritrae proprio con quel 27° trofeo conquistato nel 2011 in mano. Il suo viso sorridente e fiero brilla di soddisfazione, quella coppa, dello SHALOM era il suo orgoglio.
Di lui intrepido 17enne ci restano sia i gesti tecnici che le goliardiche marachelle che lo rendevano leader fra i compagni ma dietro a quel suo modo di fare scanzonato si celava una tenacia ed una generosità senza pari.
Le attestazioni di affetto ricevute, anche a livello internazionale, ci hanno fatto comprendere quanto siamo stati fortunati ad averlo con noi. Oggi ci restano i ricordi, indelebili, di un ragazzo speciale.
Questo riconoscimento istituito proprio dal Comitato Organizzatore del Trofeo Shalom per ricordare Mirko ci riempe di orgoglio, lo sentiamo sempre con noi, veglia su di noi e ci accompagna lungo il nostro percorso. Vogliamo ricordarlo insieme a tutti Voi, proprio come lui stesso amava: “un aquila in volo” , libera nel cielo bianco celeste, i colori da lui tanto amati. Ciao Mirko per SEMPRE nei nostri cuori”.
S.S. Lazio
Nell’ambiente sportivo Lo abbiamo sempre chiamato Franco Buonfino.
La Sua dipartita è stata non solo un immenso dolore per i suoi familiari, ma anche una grave perdita per gli sportivi e per la comunità sannita.
Ognuno di noi, infatti, Gli deve qualcosa.
Arrivò a Benevento mezzo secolo fa, quando lo sport stava uscendo da una fase pionieristica del dopo guerra e si stava finalmente organizzando su basi moderne.
E Franco, con le Sue capacità organizzative, portò una ventata di modernità, ma anche un rigore fatto di precisione, puntualità, rispetto delle regole, rispetto delle persone, soprattutto con un metro sempre uguale per tutti.
Nel Suo “Torneo degli uffici” tra squadre di calcio, organizzato dal Centro Sportivo Italiano, l’esempio di Franco Buonfino impreziosì la manifestazione di una componente essenziale: la LEALTA’; e la Sua fu una lezione di vita, che ha continuato a diffondere per il resto dei Suoi giorni.
Nella Sua attività lavorativa presso il Provveditorato agli Studi, nel mondo dello sport nel Centro Sportivo Italiano, nella Federazione Italiana Giuoco Calcio, nella Federazione Italiana Tennis Tavolo e infine nel CONI di Benevento, ha sempre fatto parte del gruppo dei “Saggi” con una connotazione Sua personale: la GENEROSITA’.
Ha sempre dato tutto Se stesso in ogni cosa che faceva, solo per il piacere di farlo, sublimando la sua disponibilità col “dono” che non attende ricompensa.
Se lo ricorderanno con affetto i bambini della Scuola Elementare “Nicola Sala” di Benevento che, la mattina nell’entrare a scuola e poi all’uscita, facevano a gare a darGli “il cinque” mentre Lui, da “NONNO VIGILE”, li aspettava davanti alla scuola per garantire tranquillità a piccoli e grandi.
Nessuno lo ha mai visto imbronciato: Lui a tutti ha donato sempre un SORRISO, un sorriso fatto di sincerità, di limpidezza e di amore.
Ora Franco Buonfino non è più su questa terra: la Morte lo ha ghermito.
Ma, per uno sportivo che sia anche religioso, la Morte non è la fine di tutto; per Franco Buonfino, infatti, la Morte è stata solo la fine del primo tempo.
Mario Collarile

Altre informazioni sul sito www.asdshalom.it

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628