Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Cestistica Benevento, il Neapolis è stregato, la Promozione è tua.

Scritto da il 18 giugno 2012 alle 15:33 e archiviato sotto la voce Attualità, Pallacanestro, Sport, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

I sanniti superano nella bella playoff la compagine partenopea con il punteggio di 71-40.

Festa giallorossa ieri sera alla Palestra Rummo di Benevento, la Cestistica EdilAppia vince lo spareggio di finale contro il Neapolis Basket e conquista, al suo primo anno di vita, la vittoria del campionato di 1^ divisione e l’accesso al prossimo torneo di Promozione.

Onore al merito agli atleti del Neapolis che hanno combattuto con orgoglio in tutte e tre le gare di finale ma alla fine hanno dovuto cedere il passo alla compagine del Presidente D’Anna.

71 -41 il punteggio finale di una gara 3 comunque molto combattuta, con i sanniti che hanno condotto in testa sin dal primo minuto senza riuscire a trovare l’allungo decisivo fino all’inizio del ultima frazione di gioco.

Nella prima parte le due squadre hanno sofferto entrambe la tensione per l’importanza della posta in palio, gli attacchi erano bloccati con i padroni di casa sanniti che riuscivano, grazie ad una difesa più efficace, a conquistare un vantaggio vicino alla doppia cifra.

I due coach, Fiore Lombardo e Bruno Annecchiarico dovevano rinunciare ad alcuni elementi importanti, da parte napoletana pesava l’assenza del pivot Pilato mentre i giallorossi dovevano far a meno di due quinti del quintetto base dal momento che Stefanelli soffriva di un problema alla caviglia mentre Iarriccio era praticamente inutilizzabile.

Il primo quarto si chiudeva sul 13 – 4 per i padroni di casa nelle cui fila si metteva in luce Gabriele Caliendo, rientrato in gruppo dopo oltre due mesi e si è visto ieri quanto la sua assenza abbia pesato nelle prime due partite di questa finale.

Nella seconda frazione il punteggio della gara non mutava con le due squadre che iniziavano a sciogliersi in attacco, in casa Cestistica ottima era la produzione offensiva di Emiliano Iuliano che trovava più volte la via del canestro con il piazzato dai quattro metri.

All’intervallo lungo il punteggio recitava 28 – 19 per gli uomini di Annechiarico, la differenza era dettata dalla maggior efficacia della difesa sannita incentrata sui rimbalzi dei fratelli Iuliano e sulla marcatura ai danni di Di Bernardo da parte del duo De Gennaro – Caliendo.

Nel terzo quarto il Neapolis approccia meglio la gara e ricuce in parte lo strappo, gli ospiti arrivano fino al -6 approfittando di un calo difensivo della Cestistica.

Nel momento di massima tensione della gara è ancora una volta capitan De Masi a togliere le castagne dal fuoco con due bombe di capitale importanza.

I giallorossi si riportano in doppia cifra di vantaggio e chiudono il penultimo parziale con i punti di Caliendo e dei fratelli Iuliano ben serviti dal sempre positivo De Gennaro.

Nel quarto quarto la musica non cambia, la Cestistica sembra aver preso definitivamente l’inerzia della partita con il Neapolis che accusa anche l’inevitabile stanchezza.

L’uscita per cinque falli di Di Bernardo, che peraltro è costretto ad uscire dal campo accompagnato a braccia dai suoi compagni e dal sannita Mario De Masi a causa di un infortunio alla caviglia, toglie agli ospiti le residue speranze di rimonta.

La Cestistica chiude la gara gestendo al meglio i minuti finali che precedono il suono della sirena e l’inizio dei festeggiamenti per la conquista della meritata Promozione.

La gioia sul volto dei protagonisti di questa splendida cavalcata era enorme, su tutti il Presidente D’Anna visibilmente commosso poteva liberare la tensione che lo aveva attanagliato per tutta la durata della partita.

Coach Annecchiarico veniva fatto oggetto di un bagno liberatorio da parte dei suoi splendidi atleti.

La vittoria di ieri è il frutto di un lavoro durato tutto l’anno, con sacrifici enormi da parte degli atleti che più volte hanno anteposto alla causa sportiva esigenze di lavoro e gli affetti personali.

La gioia per la conquista del prestigioso traguarda ripaga di tutti gli sforzi compiuti durante tutta la stagione.

In questa momento di festa è importante da parte della società un forte ringraziamento a tutti gli amici che hanno sostenuto la società in questa avventura ed anche i mezzi di informazione che hanno dedicato molta attenzione alle gesta sportive della Cestistica EdilAppia.

Gara 3 finale Cestistica- Neapolis basket

71-41

(13-4, 28-19, 50-38, )

Tabellini

CESTISTICA BENEVENTO: L. DE MASI 10, E. IULIANO 20, A. IARRICCIO 1, M. DE MASI 2, STEFANELLI 0, M. IULIANO 20, FERRO 0, U. DE GENNARO 4

CALIENDO 10, P. CHIUSOLO 4. ALL. ANNECCHIARICO

NEAPOLIS: DI BENNARDO 14, MARANTA 7, LEPRINO 6, AVALLONE 4, GUERRIERO 4, CENATIEMPO 3, SANGIOVANNI 2. ALL. LOMBARDO

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628