Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

I primari dell’Azienda Ospedaliera G. Rummo di Benevento scrivono ai Cittadini Benevento e Sannio

Scritto da il 18 giugno 2012 alle 15:27 e archiviato sotto la voce Attualità, Salute, Sociale, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

In merito alle note vicende dell’ultimo mese, che ha coinvolto l’azienda ospedaliera Rummo di Benevento, intendiamo esprimere il profondo disagio di chi, quotidianamente, è impegnato ad assicurare la massima assistenza ai pazienti della nostra Provincia ed oltre, assumendosi la piena responsabilità degli atti medici in un contesto generale che vede la sanità sempre più in crisi, non solo da un punto di vista economico, ma anche etico e sociale.
Noi riteniamo che l’assistenza sanitaria necessiti di un pieno coinvolgimento di tutte le professioni che operano al Rummo come una squadra che deve raggiungere l’obiettivo più importante che è rappresentato dalla efficacia ed efficienza delle cure.
E’ veramente sorprendente, ma forse ad essere sorpresi sono in pochi, che dopo pochi mesi dall’insediamento del nuovo direttore generale si cominci a criticare non già il progetto generale di riorganizzazione dell’ospedale, i programmi e le realizzazioni in essere, ma a delegittimare la figura del Direttore Generale.
Eppure, oggi assistiamo ad un nuovo corso che vede una netta ripresa delle attività sanitarie sia ambulatoriali che di ricovero, l’avvio verso il completamento definitivo dei lavori di edilizia sanitaria per migliorare sia la funzionalità della struttura che il confort alberghiero, la predisposizione di progetti innovativi finalizzati ad una maggior appropriatezza delle prestazioni. Tutto questo nonostante i tagli lineari imposti dalla Regione per recuperare il noto disavanzo e nonostante il blocco del turnover che vede, nella struttura ospedaliera, sempre meno medici in un chiaro contesto di rilancio della struttura.
Qual è, quindi, la colpa dell’avv. Nicola Boccalone? Quella di essere il primo Beneventano, finalmente, a ricoprire la carica di Direttore Generale? Quello di essersi messo alla guida di una squadra che vuole raggiungere obiettivi ambiziosi nonostante le contingenti difficoltà economiche della struttura ? Quello di modernizzare alcuni processi amministrativi e sanitari in linea con una sanità moderna ed al passo con i tempi?
Oggi, purtroppo, dobbiamo costatare come i ricorrenti attacchi al Direttore Generale del Rummo incidano profondamente sia sulla serenità di chi lavora in ospedale e sia sui cittadini che usufruiscono dei servizi. Di fatto non bisogna mai dimenticare che quanto si fa per l’ospedale ha immediate ricadute sulla risposta ai bisogni sanitari dell’intera popolazione.
L’ospedale è di tutti e tutti devono difenderlo.
In questo momento riteniamo, quindi, di dimostrare il nostro sostegno all’avv. Boccalone che sta mostrando il massimo impegno nella difesa e nel programma di rilancio della più grande struttura ospedaliera della Provincia.

I primari dell’Azienda Ospedaliera G. Rummo di Benevento

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628