Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Al Mulino Pacifico Barbablù, la fiaba di Perrault

Scritto da il 18 gennaio 2012 alle 11:09 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Al Mulino Pacifico Barbablù, la fiaba di Perrault

Dal 20 al 29 gennaio sarà in scena in diversi teatri della regione Campania lo spettacolo“Barbablù”, la fiaba di Perrault riscritta ed interpretata da Pino Carbone e Francesca De Nicolais. Si inizierà il 20 e il 21 gennaio al “Mulino Pacifico” di Benevento, per poi replicare dal 23 al 27 presso “Il Pozzo e il Pendolo” di Napoli ed infine il 28 e 29 negli spazi di “Officina Teatro” di Caserta.

 

Dieci giorni intensi di repliche per uno spettacolo che cattura l’emotività e il pensiero. Si tratta di “Barbablù”, celebre fiaba di Perrault riscritta ed interpretata da Pino Carbone e Francesca De Nicolais, prodotta da o.n.g.Teatri ed Etérnit, in collaborazione con Benevento Città Spettacolo.  

Dal 2010 questo lavoro, che ha catturato l’attenzione di pubblico e critica anche per la semplicità e la purezza che avvolge i personaggi di Barbablù e Giuditta,  è in continua rappresentazione, con numerose  partecipazioni a festival e rassegne importanti. Ingenuita’, coraggio e curiosita’, sono i principali elementi che danno vita al racconto. Barbablu’ soffre, come un moderno minotauro, un fenomeno da baraccone, che accumula rancore e diffidenza, per una solitudine e un pregiudizio che lo feriscono e lo incattiviscono. Giuditta, che perde l’innocenza perché costretta a diventare adulta troppo in fretta, si convincerà di sposare Barbablù per vincere le dicerie e i commenti diffidenti degli altri. “I mostri siamo noi a crearli con la nostra paura verso cio’ che da noi e’ diverso”. Due solitudini che si incontrano e si proteggono dagli sguardi e dai pregiudizi degli altri. La storia di Barbablù e di Giuditta commuove perche’ e’ una grande storia d’amore.

L’amore che puo’ diventare tragedia se non viene accettato e capito dagli altri. A contribuire alla realizzazione dello spettacolo Luigi Morra in qualità di aiuto regia e le musiche dei “Camera”.

 

 

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628