Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Montesarchio, mercato nel centro del paese: la petizione di Territorio e Coesione

Scritto da il 17 gennaio 2012 alle 12:36 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Ieri mattina, per Territorio e Coesione, Agatina Verruso ed Antonio Savignano hanno consegnato, al protocollo del Comune di Montesarchio, la petizione sottoscritta da oltre 3000 cittadini, ai sensi dell’art.33 dello Statuto comunale, per riportare il mercato settimanale nell’area centrale del Paese, attualmente svolto nella zona industriale di Montesarchio.

‘L’idea progetto che Territorio e Coesione ha portato al vaglio dei cittadini – si legge nella nota – ha la specifica finalità di creare sinergia con i commercianti del posto fisso, conservare l’antica specifica tradizione del mercato settimanale ed assicurare la totale fruibilità degli spazi, nel pieno rispetto della sicurezza dei cittadini in generale e nello specifico delle scuole e di tutti i residenti nelle aree in cui sarà svolto il mercato stesso.

Territorio e Coesione ringrazia pubblicamente, tutti quanti si sono adoperati con pregevole contributo dato all’iniziativa, oltre che per la fantastica esperienza di confronto creata in Paese. La raccolta firme è stata, di fatto, un’importante occasione di dialogo con la gente, ricavandone una condivisione crescente intorno all’idea di governo del Territorio che Territorio e Coesione sta divulgando. A sintesi del lavoro svolto, si riportano non solo le oltre 3000 firme raccolte ma un territorio che rivendica con forza coesione, temi, determinazione.

L’incontro con le persone è stato, e continua ad essere, sempre ricco di spunti e riflessioni. La consapevolezza generale che se ne ricava è quella di vivere in un Paese ormai desertificato, complici, tra gli altri, la nuova strutturazione delle piazze ed il piano traffico. Diventa sempre più improbabile incontrarsi per strada e scambiarsi idee, ormai dimenticate ogni sorta d’animazione territoriale. La tanto decantata Agorà, l’auspicata rivoluzione culturale che doveva partire dalle nuove piazze, come dal gruppo e da molti preannunciato, si è rivelata una progettualità completamente scollegata dal territorio. La rabbia che sconcerta e che accomuna è che pur essendo stati riconosciutila Svizzeradel Sannio, in tema di pulizia e decoro, sono state annientate le occasioni di relazioni sociali. Peggio del salotto buono di Gozzano!

Montesarchio ha voglia di normalità, governo, vivibilità e soprattutto consapevolezza che in futuro sarà necessario impostare un piano esecutivo credibile per uscire dal fossato, solo dopo sarà possibile ricominciare a delineare strategie di sviluppo.

Ancora una volta, Territorio e Coesione invita alla partecipazione attiva le persone che hanno passione, voglia e caratteristiche, per condividere il percorso necessario a riportare Montesarchio al centro della Città Caudina’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628