Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

CM del Fortore chiede alla Regione di rivisitare la propria Pianta Organica.

Scritto da il 17 gennaio 2012 alle 11:26 e archiviato sotto la voce Attualità, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

 

Il Consiglio Generale della Comunità Montana del Fortore ha provveduto a deliberare sulla questione della messa in mobilità dei dipendenti, richiedendo alla Regione Campania la possibilità di rivisitare la propria Pianta Organica e di integrare la necessaria dotazione finanziaria.

È noto che la questione di cui sopra nasce a seguito di due diffide dell’Assessorato Regionale, con le quali l’Ente è stato costretto ad applicare l’art. 23 della L.R. n. 12 del 30.09.2008, con conseguente messa in mobilità di alcuni dipendenti.

Il Consiglio Generale, in considerazione del fatto che l’attivazione della detta procedura non è dipesa dalla volontà dell’Ente, dopo ampia discussione, all’unanimità dei voti, ha deliberato di richiedere alla Regione Campania la necessaria autorizzazione a rivisitare la propria Pianta Organica, come ridefinita su diffida regionale, integrando la necessaria dotazione finanziaria anche per gli oneri pregressi 2010-2011. Obiettivo dell’Ente è quello di scongiurare il licenziamento, a fine febbraio 2012, dei dipendenti interessati dalla procedura che, dopo alcuni pensionamenti ed altri procedimenti attuati dai Comuni, risultano essere in numero di 12.

La delibera in esame è stata trasmessa al Presidente della Giunta Regionale Campania, Stefano Caldoro; all’Ass. Affari Generali Personale e rapporti Enti Locali, Pasquale Sommese; all’Ass. Lavoro – Formazione e orientamento professionale, Severino Nappi; ai Consiglieri Regionali, On. Sandra Lonardo Mastella, On. Umberto Del Basso De Caro, On. Luca Colasanto; ai Sindaci della Comunità Montana del Fortore; a S. E. il Prefetto di Benevento ed alle Organizzazioni Sindacali CGL, CISL e UIL.

“Dispiace, ha affermato il Presidente Zaccaria Spina, che l’argomento è stato spesso strumentalizzato ed utilizzato per scagliarsi contro amministratori e dirigenti dell’Ente assolutamente non colpevoli di scelte scellerate compiute a livello nazionale e regionale, scelte che hanno penalizzato e compromesso la funzionalità di un Ente su cui si dovrebbe invece puntare soprattutto alla luce dei nuovi indirizzi governativi che prevedono le aggregazioni dei Comuni, la gestione in forma associata dei Servizi e allo stesso tempo la soppressione di altri Enti, tipo la Provincia. In merito alla questione dei dipendenti, conclude Spina, l’auspicio di tutti nel Consiglio Generale è quello che la Regione fornisca i mezzi normativi ed economici per rimettere nel circuito lavorativo i dipendenti, atteso che in questi due anni non hanno trovato collocazione in altri Enti così come la Regione stessa aveva invece prospettato.”

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628