Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

MDC annuncia la stangata sulle bollette elettriche.

Scritto da il 16 gennaio 2012 alle 19:24 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

*Benevento: MDC annuncia la stangata sulle bollette elettriche causata
dall’aumento dell’ addizionale comunale deliberata da Palazzo Mosti e di
quella provinciale decisa dalla Rocca.
*
Brutte notizie per gli utenti dell’elettricità. Il Movimento Difesa del
Cittadino informa che nelle prossime bollette i beneventani troveranno
una brutta sorpresa da parte del Comune e della Provincia.
Nel mese di gennaio 2012, saranno conteggiati in bolletta importi in
adeguamento alla Legge del 26 febbraio 2011 n. 10 (di conversione del
D.L. n. 225/2010 c.d. “Decreto Milleproroghe”) che ha previsto
un’apposita maggiorazione dell’addizionale comunale e provinciale
all’accisa dell’energia elettrica.
Come chiarito dall’Enel continua l’associazione la decorrenza della
maggiorazione è stata stabilita dalle amministrazioni locali nel corso
del 2011. Nella generalità dei casi la maggiorazione avrà effetto
retroattivo dal 1° gennaio 2011.
Tra i comuni capoluogo campani solo Benevento e Caserta (quest’ultimo in
dissesto) hanno applicato l’aumento che per il Capoluogo sannita sarà
pari a € 37,18 annui per gli utenti domestici ed € 40,80 per i non
domestici (Delibera di consiglio n. 18 del 14.07.11).
Colpisce per l’MDC che nell’intera provincia sannita solo il Comune di
Benevento ha deciso di applicare tale aumento.
Quanto agli aumenti delle Provincie sono stati deliberati in campania
solo da Caserta, Salerno, Napoli e Benevento. La Rocca ha stabilito
l’incremento nella misura del 19,98 % per € 13,63 annui con Delibera n.
208 del 29.06.11 che siu applicherà naturalmente a tutti gli utenti
della provincia.
I clienti con fornitura di energia elettrica per uso domestico, la cui
frequenza di fatturazione è coincidente con il mese di Gennaio, si
troveranno nella fattura di ciclo il conguaglio dell’addizionale da
gennaio 2011. I clienti la cui frequenza di fatturazione è successiva,
riceveranno una fattura ad hoc con il conguaglio dell’addizionale. In
fattura apparirà nel dettaglio delle imposte una nuova voce denominata
“maggiorazione addizionale comunale”. Sono esenti dal pagamento
dell’addizionale comunale i clienti residenti con potenza impegnata fino
a 3 kW, i cui consumi mensili non superino i 150 kWh.
I clienti con fornitura di energia elettrica per “usi diversi
dall’abitazione” (non domestici) appartenenti alle 6 Province (Belluno,
Benevento, Caserta, L’Aquila, Napoli, Salerno), la cui frequenza di
fatturazione è coincidente con questo mese, si troveranno nella fattura
di ciclo il conguaglio dell’addizionale da gennaio 2011. I clienti la
cui frequenza di fatturazione è successiva, riceveranno una fattura ad
hoc con il conguaglio dell’addizionale. In entrambi i casi, nel
dettaglio delle imposte in fattura sarà visibile solo una modifica del
prezzo unitario e non la voce ad hoc come per le comunali.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628