Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Giovani Democratici Pannarano: Passata l’emergenza neve doverose sono le riflessioni.

Scritto da il 15 febbraio 2012 alle 16:13 e archiviato sotto la voce Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Passata l’emergenza neve i Giovani Democratici di Pannarano ritengono doverose una serie di riflessioni. L’ emergenza maltempo dovuta alla perturbazione di origine siberiana ha evidenziato la fragilità di un intero sistema nazionale, inappropriato ed incapace di fronteggiare l’emergenza non solo nei piccoli comuni delle province ma anche in una capitale mondiale come Roma messa in ginocchio da 10 cm. di neve. Chi ha risentito maggiormente di queste inefficienze sono stati senza dubbio i piccoli comuni come il nostro che solo grazie ad un buon lavoro svolto dall’ amministrazione Pacca è riuscito a garantire in poco tempo la viabilità e far fronte a diverse esigenze di pronto soccorso come due ricoveri.
“Nonostante un emergenza di tali proporzioni il nostro presidente della regione Caldoro non perde occasione per dimostrare la sua “lontananza” dalle province Sannite e Irpine, stanziando appena 500 mila euro per far fronte alle spese sostenute dagli enti locali. Somma che riteniamo totalmente insufficiente. – precisa il segretario di circolo Iavarone Antonio.
“La riflessione che sorge più spontanea è riguardo all’utilità delle Comunità montane come quella del Partenio di cui fa parte il nostro comune. Abbiamo notato la totale inattività, in una situazione di emergenza, dei circa 300 operatori della Comunità montana dislocati su tutto il territorio, nonostante le ripetute richieste di intervento effettuate dal nostro comune. Con rammarico dobbiamo notare che si è verificato l’ennesimo caso di inefficienza di quest’ente dai dubbi ruoli e dalle dubbie competenze. – precisa il segretario del locale circolo- L’impiego di operatori della Comunità montana avrebbe comportato, senza dubbio, un notevole risparmio agli enti locali dei costi sostenuti per fronteggiare l’emergenza. Invece ci troviamo in una situazione dove i contribuenti non solo si fanno carico, anno dopo anno, dei costi di un ente come la Comunità Montana, ma ora dovranno farsi carico anche delle spese straordinarie sostenute dagli enti locali per far fronte all’ emergenza.”
“Infine come Giovani Democratici ci teniamo a complimentare con i pochi cittadini che con spirito di collaborazione e senso civico hanno contribuito a rendere meno gravosi i disagi.”

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628