Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Lavoratori ex consorzi: ‘Il progetto regionale è virtuale il licenziamento invece reale’.

Scritto da il 14 marzo 2012 alle 09:54 e archiviato sotto la voce Attualità, Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘Da mesi siamo in spasmodica attesa dell’inizio del progetto regionale’. E’ quanto scrive in una nota Piero Mancini – Portavoce del Comitato Indignati & Organizzati.
‘Dopo venti mesi senza lavoro, e relativo stipendio, ci siamo disperatamente aggrappati ad una possibilità, ritenuta da tutti, amministratori provinciali e regionali, reale e concreta, per incassare alcune migliaia di euro. Una disperata boccata di ossigeno che avrebbe dato anche la speranza di un ritorno al lavoro poggiata sulla legge regionale sui rifiuti che dovrebbe essere approvata entro giugno.
Eravamo pieni di speranza che le cose potessero raddrizzarsi. Lunedì, anche se fra fortissime polemiche, il Consiglio provinciale aveva discusso della nostra drammatica situazione. Insomma tutti, maggioranza e opposizione, dichiaravano di voler trovare una soluzione. Noi fiduciosi eravamo in attesa della riunione della Commissione Ambiente della Provincia. Quattro di noi possono anche partecipare ai lavori per approntare un documento unitario da portare in un prossimo ravvicinato e straordinario Consiglio provinciale.
Tutto sembrava essersi incamminato sul binario giusto. Noi pur consapevoli che la situazione restava difficile, eravamo speranzosi. Comunque se ne discuteva e tutti si stavano muovendo nella giusta direzione di trovare una soluzione.
Invece ecco che il dramma si avvia verso il tragico finale.
All’improvviso niente più speranza di trovare una giusta soluzione. Niente più la boccata di ossigeno del progetto regionale ma, A FINE MESE, le lettere di licenziamento da parte dei commissari liquidatori. La tragica parola fine sulle nostre speranze di ritornare al lavoro verrà scritta senza pietà fra pochi giorni.

CHIEDIAMO AL PREFETTO DI LASCIARE ANCORA UNA FLEBILE SPERANZA A 124 FAMIGLIE: CONVOCHI IMMEDIATAMENTE TUTTI GLI AMMINISTRATORI LOCALI E REGIONALI, I DEPUTATI NAZIONALI ED EUROPEI, SINDACATI E I TRE COMMISSARI E TUTTI COLORO CHE POSSONO DARE IL PROPRIO CONTRIBUTO A TROVARE UNA SOLUZIONE AD UNA SITUAZIONE CHE SI AVVIA VERSO UNA TRAGICA CONCLUSIONE.

NOI RITENIAMO CHE NON TUTTO SIA DEFINITIVAMENTE PERDUTO. UNA SOLUZIONE IMMEDIATA E CONCRETA VI SAREBBE: APPLICARE LE RIPARTIZIONI, DISTRIBUZIONE DEI LAVORATORI NEI 78 COMUNI, CALCOLATE DAI TRE COMMISSARI. IN MODO CHE NEL MOMENTO DELL’APPROVAZIONE DELLA NUOVA LEGGE REGIONALE SUI RIFIUTI TUTTI I 124 LAVORATORI NON SI VENGANO A TROVARE IN MOBILITA’ O LICENZIATI.

I SINDACI SARANNO CAPACI DI QUESTO GESTO DI SOLIDARIETA’ ?

1 Risposta per “Lavoratori ex consorzi: ‘Il progetto regionale è virtuale il licenziamento invece reale’.”

  1. nicola scrive:

    I tre commissario non solo legittimati al licenziamento dei lavoratori. Infatti, in consorzio è un ente pubblico, ente strumentale dei comuni. in quanto tale in caso di scioglimento i beni del consorzio, compresi i lavoratori passano ai comuni.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628