Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

IL Comitato di Via Garrucci denuncia lo stato di abbandono del quartiere

Scritto da il 13 gennaio 2012 alle 10:31 e archiviato sotto la voce Foto, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

IL Comitato di Via Garrucci denuncia lo stato di abbandono del quartiere

Il presidente del Comitato di via Garrucci, Chiusolo in una nota denuncia lo stato di abbandono del quartiere.
Di seguito il testo integrale:
‘Dopo tante belle parole e sulla scorta del voler fare ed apparire delle prime ore immediatamente successive alla presa di posizione di tanti Comitati di Quartiere nella riunione del 29 settembre dello scorso anno, sono praticamente scomparsi dalla scena sia l’Assessore Mirna Campone che quei Consiglieri che forse si erano momentaneamente eretti a paladini dei quartieri e che in virtù di ciò si erano proposti sul territorio nell’immediato.
Dopo aver “premiato” solo alcuni comitati con visita ai luoghi e/o convocazioni a Palazzo Mosti e dopo aver avuto “l’illuminazione” di voler istituire una sorta di “schedatura” dei comitati stessi, della cui riuscita o meno non si hanno notizie, forse si è già concluso l’impegno, anche se non il mandato, dello stesso Assessore.
E così noi abitanti di Via Garrucci restiamo abitanti di serie “B” prossimi alla retrocessione in prima divisione. E si perché quando esistono delle inadempienze da parte dell’Ente Comune che danno luogo a disservizi e criticità e non si interviene, i disservizi e le criticità non si risolvono da sole e per un naturale effetto tendono ad acuirsi e peggiorare. Ecco, quindi, Caro Assessore e Caro Sindaco, siamo, per dirla in linguaggio calcistico – sport tanto caro al primo cittadino, in piena zona play-out a rischio retrocessione.
Ma a Voi poco importa. Abbiamo letto dei buoni propositi per questo nuovo anno del Sindaco Fausto Pepe il quale però ha dimenticato di chiarire per quali zone di Benevento valgono i buoni propositi. Di sicuro non per Via Garrucci che lamenta ancora mancanza di pubblica illuminazione, di marciapiedi pavimentati, di sistemazione delle tubazioni contenenti cavi Enel e di quelle del gas, di realizzazione di opere di salvaguardia della pubblica incolumità, di interventi di taglio del verde e tanto altro ancora.
E dire che pensavamo di riuscire a risolvere qualcosina, non tutto, rappresentando il tutto in un corposo dossier inviato anche al Prefetto ed alla Procura della Repubblica più di un anno fa. Ed invece tutto tace. Ma la cosa più sconcertante alla quale stiamo assistendo è che questa strada, tra l’indifferenza generale anche degli operatori dell’Asia che vengono ad effettuare il porta a porta, sta diventando una discarica a cielo aperto.
Dove sono i controlli delle istituzioni ? Perché non si interviene sui proprietari di quei terreni obbligandoli ad attenzionarli ed eventualmente a recintarli ? Eppure possiamo dire di essere in centro. Ma dimenticavo … non è il centro storico quindi va tutto bene.
Auspico quindi la nascita di un coordinamento dei comitati di quartiere che hanno voglia di confrontarsi civilmente ma decisa con questa Amministrazione e non subire scelte ed indirizzi che non tengono conto delle esigenze della cittadinanza. Solo in questo modo si potrà sperare di ridare dignità a questa città che presenta rioni e contrade completamente dimenticate.
Perché Benevento non è solo il centro storico o la zona alta. Ed a proposito dell’ultima denunzia giornalistica relativa al fabbricato divenuto discarica in Via Galante: quella discarica non interessa né Via Galante, che trovasi alle spalle e non ha interferenza, né Via Follerau i cui fabbricati abitati distano circa 200 metri.
Interessa invece Via Garrucci i cui due fabbricati esistenti ne sono praticamente “attaccati”. Ed è solo per una scelta insensata di porre massi per proibirne la circolazione che l’accesso a questo “nuovo monumento” del saper fare amministrativo Beneventano lo si ha da Via Follerai’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628