Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Carabinieri di S. Giorgio del Sannio arrestano borseggiatrice professionista

Scritto da il 12 settembre 2012 alle 13:16 e archiviato sotto la voce Cronaca, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Era diventata il terrore del mercati del Sannio e dell’Irpinia. Caterina Greco, arrestata ieri a Bellizzi, dai Carabinieri di San Giorgio del Sannio. Specializzata nei borseggi neio confronti di anziane signore, la donna, pluripregiudicata, deve espiare una pena detentiva di otto mesi di carcere.

Alle prime luci dell’ alba in Bellizzi (SA) i Carabinieri della Stazione di San Giorgio del Sannio, con l’ ausilio dell’ Arma locale hanno catturato Caterina Greco, 54 enne del luogo, pluripregiudicata, ritenuta responsabile di furto aggravato. La donna, gravata da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, e’ stata arrestata all’ interno della propria abitazione. La stessa dovrĂ  espiare una pena definitiva di otto mesi di carcere perchĂ© ritenuta colpevole di un borseggio all’ interno del mercato settimanale di San Giorgio del Sannio, avvenuto lo scorso anno, allorquando i Carabinieri, guidati dal Luogotenente Pietro D’Alì, dopo ininterrotti servizi di osservazione, “beccarono” la Greco in flagranza a commettere un borseggio in danno della malcapitata di turno, traendola in arresto ed evitandole il linciaggio. La tecnica utilizzata dalla borseggiatrice era collaudata ed efficace, approfittando della confusione che solitamente si trova in un mercato e della distrazione degli avventori che si concentrano nella scelta della merce esposta sui banchi, riusciva ad allungare le mani all’interno di borse e tasche e, con relativa facilitĂ , a prelevare dal loro interno portafogli ed altro. Qualcosa però, quella mattina, era andato storto per Caterina Greco, infatti, la vittima che aveva individuato tra i banchi del mercato settimanale di San Giorgio del Sannio, un’anziana del posto, non si è dimostrata così distratta come la ladra poteva sperare. La vittima si era accorta quasi immediatamente del borseggio e, vedendo la donna defilarsi tra gli avventori del mercato, immediatamente dava l’allarme, allarme raccolto da tutti i presenti è che permetteva ad una pattuglia a piedi di Carabinieri della locale Stazione, in servizio proprio tra i banchi del mercato per la prevenzione e la repressione di reati predatori, di intervenire immediatamente e di avere tutti gli elementi utili per rintracciare la donna tra le centinaia di avventori. A poco era servito disfarsi del portafogli, gettandolo sotto una bancarella dopo averne prelevato i contanti al suo interno, tutta la refurtiva, venne recuperata e restituita alla vittima.  Ne seguiva la successiva emissione di foglio di via obbligatorio su proposta dei Carabinieri sangiorgesi. Dopo l’ operazione, in zona, si è verificato, soprattutto con riferimento ai mercati di Apice e San Giorgio, un netto decremento di borseggi. L’ arrestata appartiene ad una numerosissima famiglia di pregiudicati, sparsa tra le Provincie di Salerno, Potenza, Avellino e Foggia, denominata “Zingari di Eboli”, operanti nella Valle del Sele, nella vicina Lucania e nella Capitanata dediti principalmente alla pratica dell’ usura, del furto di bestiami oltre che ai delitti per cui la stessa Greco risulta condannata. Al termine degli accertamenti di rito, è stata condotta presso il carcere di Salerno.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628