Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Maggiore attenzione, degli enti locali, alle organizzazioni di volontariato del Sannio

Scritto da il 12 giugno 2012 alle 16:19 e archiviato sotto la voce Attualità, Sociale. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

La ferita aperta dall’ultimo sciame sismico in Emilia ed in Lombardia è stata colmata solo dalla solidarietà e dall’aiuto spontaneo gratuito e necessario che è giunto da ogni parte del paese. Continua, infatti, instancabilmente l’impegno dei volontari per sostenere le popolazioni colpite dal sisma che ha visto la presenza di 5.289 uomini e donne messi in campo dal Sistema Nazionale di Protezione civile, tra volontari delle colonne mobili delle Regioni, delle Province Autonome e delle organizzazioni nazionali, operatori ed esperti della protezione civile, vigili del fuoco, personale delle forze armate, oltre al massiccio invio di beni di prima necessità e di offerte monetarie.

In Campania le associazioni di volontariato iscritte e censite nel Registro Regionale del Volontariato della Campania (aggiornato a Maggio 2011) sono 1581, del Sannio 56.

L’iscrizione al registro regionale è divenuto condizione necessaria per accedere ai contributi e ai finanziamenti pubblici, nonché per stipulare le convenzioni e per beneficiare delle agevolazioni fiscali secondo le disposizioni di cui, rispettivamente, agli articoli 7 e 8 della legge 266/1991. Hanno diritto ad essere iscritte nei registri le organizzazioni di volontariato che abbiano i requisiti di cui all’articolo 3 della legge 266/91.

In questo senso il lavoro che svolge il CESVOB, Centro Servizi per il volontariato della provincia di Benevento, oltre all’allargamento della propria base associativa, continua con la sua opera di accompagnamento alla costituzione di nuove OdV, alla trasformazione degli Statuti e all’iscrizione al Registro Regionale del Volontariato

A tutt’oggi il CSV di Benevento associa 58 Organizzazioni di volontariato, che si rifanno alla Legge 266/91, su 92 associazioni iscritte (terzo settore e promozione sociale).

Il CeSVoB invita, tramite il suo presidente Antonio Meola, il Sindaco di Benevento a dare maggiore attenzione alle ODV e di Istituire, avvalendosi della collaborazione del CSV e di esperti del mondo del volontariato, un “Albo delle Organizzazioni di Volontariato “ comunale, che si rifanno alla L. 266/91, e una consulta comunale con il compito di offrire servizi di informazione e consulenza ai cittadini e alle organizzazioni sulle tematiche inerenti il volontariato e l’impegno sociale, diffondendo le informazioni sulle principali attività delle organizzazioni di volontariato. Adoperandosi per il riconoscimento dei diritti delle persone, sviluppare una cultura di effettiva solidarietà ed attenzione ai bisogni, in particolare delle persone più deboli, con l’obiettivo di attuare una efficace prevenzione dell’emarginazione sia per la crescita che per l’integrazione sociale e personale nell’ambito comunale.

Oggi diventa importante attivarsi con le scuole, affinchè si avviino simulazioni di evacuazione da terremoto, in questo periodo particolare di elevata attenzione ed allerta per gli eventi sismici, con collaborazioni di associazioni di Protezione Civile e associazioni socio-sanitarie.

Il CSV di Benevento, con le sue competenze e la sua governante, resta disponibile per una collaborazione fattiva non solo con le ODV ma soprattutto con le Istituzioni locali per conseguire nuove intese e collaborazioni.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628