Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Unisannio, convegno sull’Economia delle regioni meridionali

Scritto da il 11 gennaio 2012 alle 12:37 e archiviato sotto la voce Foto, Primo Piano, Scuola. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Unisannio, convegno sull’Economia delle regioni meridionali

Negli ultimi anni la Banca d’Italia ha dedicato una particolare attenzione all’analisi dell’economia meridionale, nella convinzione che vi sia bisogno dello sviluppo del Mezzogiorno, sia per le sue dimensioni macroeconomiche, sia per le opportunità che il recupero delle risorse sotto utilizzate di quest’area può offrire a un paese in difficoltà.
Nel Convegno “L’Economia delle regioni meridionali”che si terrà il prossimo lunedì 16 gennaio, alle ore 15,00 presso il Dipartimento di Studi dei Sistemi Economici, giuridici e Sociali – SEGIS, dell’Università degli Studi del Sannio, in Piazza Arechi II a Benevento, saranno presentati in particolare i risultati di due ricerche svolte dall’Istituto.
Luigi Cannari, capo del Servizio Statistiche economiche e finanziarie della Banca d’Italia presenterà insieme a Raffaello Bronzini del Servizio Studi Banca d’Italia, i principali risultati della ricerca dagli stessi coordinata su “L’integrazione economica tra il Mezzogiorno e il Centro Nord”. Nel volume sono illustrati i legami economici tra le due grandi aree del nostro Paese. Le analisi svolte integrano il quadro informativo che emerge dalle ricostruzioni degli scambi di beni e servizi tra le macroaree italiane consentendo di valutare le implicazioni degli interventi di politica economica volti a ridurre i divari territoriali.
Giovanni Iuzzolino, responsabile del Nucleo per la Ricerca Economica, Sede di Napoli della Banca d’Italia, presenterà i risultati di un’altra ricerca “L’Economia delle regioni italiane” che fornisce un’analisi disaggregata per aree geografiche della congiuntura economica, soffermandosi in particolare su l’evoluzione congiunturale più recente relativa alla regione Campania.
Dopo i saluti del rettore dell’Università degli Studi del Sannio, Filippo Bencardino, del preside della Facoltà di Scienze Economiche e Aziendali Massimo Squillante e del direttore del Dipartimento SEGIS, Giuseppe Marotta, l’apertura dei lavori sarà affidata a Daniele Franco, direttore centrale per la Ricerca economica e le Relazioni internazionali della Banca d’Italia e al direttore della Sede di Napoli della Banca d’Italia, Giuseppe Boccuzzi.
Ulteriori contributi e spunti di discussione saranno offerti da docenti dell’Università degli Studi del Sannio: Riccardo Realfonzo, ordinario di Fondamenti di Economia politica, Domenico Scalera ordinario di Economia politica e da Antonella Malinconico, associato di Economia degli Intermediari finanziari.
Il rilievo scientifico e culturale dell’iniziativa, oltre all’interesse dei contenuti e allo spessore dei relatori, si deve alla funzione economico-sociale della diffusione delle ricerche. Tramite questi documenti la Banca d’Italia mette a disposizione della collettività le proprie conoscenze sulla congiuntura e sulla struttura delle economie delle diverse regioni italiane. Le analisi si inseriscono sul dibattito sulle economie locali, che con l’aggravarsi della crisi economico-finanziaria, è più che mai di viva attualità.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628