Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Martinez: “Oggi volevamo vincere e convincere”

Scritto da il 9 settembre 2012 alle 18:48 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Raggiante e soddisfatto il tecnico Martinez, che incamera i primi tre punti del torneo. La sua squadra ha giocato bene, specie nel primo tempo, mostrando di essersi già lasciata alle spalle la sconfitta di Perugia.

L’ANALISI – Ho visto una squadra solida e convinta dei propri mezzi. Abbiamo disputato un ottimo primo tempo. Siamo un po’ calati nella ripresa ma questo era normale. In generale posso però ritenermi soddisfatto e contento della prestazione dei miei ragazzi.

La transazione di palla oggi è stata più veloce, anche se la squadra deve imparare a riposare con la palla. Abbiamo creato tante situazioni con Germinale, Marchi e Mancosu. Con gli esterni abbiamo creato tanta superiorità numerica specie nel primo tempo, salvo poi calare nella seconda parte di gara.

CONDIZIONI DI GORI E MONTIEL – Gori sta bene. Ha subito solo una forte contusione. Mentre

Montiel ha avuto un problema alla caviglia.

MENGONI – Ha dato più sicurezza alla difesa. Oggi è stata molto solida. Loro hanno avuto qualche occasione solo quando siamo un po’ calati. Marco è un vero leader in difesa, dà ordine a tutto il reparto, ancora non è al top ma le sue qualità già si sono viste.

IL MODULO E LA SQUADRA – La squadra è in crescita e il modulo ne ha esaltato la prestazione dei singoli come quella di Mancosu e Montiel che credo farà la storia del Benevento. E’ un grande giocatore e nel primo tempo meritava la rete. Ringrazio il ds e la presidenza per averlo portato qui insieme a tutti gli altri calciatori del suo calibro. La squadra comunque è in netto miglioramento. I ragazzi si stanno adattando e conoscendo meglio. Credo che in poco tempo giocheremo un calcio migliore. Hanno subito messo da parte la sconfitta di Perugia reagendo da grande squadra. Oggi volevano vincere e convincere. E ci sono riusciti.

DA MIGLIORARE – La squadra deve migliorare nella gestione della palla, però credo che siamo in crescita specie a centrocampo. Con la stanchezza ci siamo allungati e ho dovuto inserire Cristiani e Davì che ci hanno consentito di recuperare tanti palloni ma di perdere qualcosa lungo la trequarti avversaria. C’è da lavorare ma siamo ancora alla seconda giornata.

FILOSOFIA DI VITA – L’obiettivo comune deve venire prima di quello individuale. Tutti si devono sentire importanti e devono dare il massimo quando chiamati in causa.

TIFOSI – Ringrazio i tifosi perché mi hanno sempre rispettato in questi quattro anni, anche dopo una sconfitta. Il tifoso si innamora della squadra se la vede giocare a calcio e lottare per la maglia. Siamo noi a dover fornire uno spettacolo che possa far venire la gente allo stadio ogni domenica.

IL PROSSIMO AVVERSARIO – Il Catanzaro è una squadra aggressiva e grintosa. Dobbiamo stare attenti e molto concentrati se non vogliamo ritornare a casa a mani vuote.

L’ultimo pensiero del tecnico uruguagio è per Carmelo Imbriani, ricordato e invocato a gran voce anche dalla Sud. Per lui esposto anche uno striscione che si commenta da solo.

Un passato da calciatore ... Un presente da allenatore ... Un futuro da vincitore. Carmelo uno di noi

di Edoardo Porcaro

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628