Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Forestazione, per la Fai Cisl necessario un percorso condiviso

Scritto da il 9 febbraio 2012 alle 18:13 e archiviato sotto la voce Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘L’annunciato e tanto agognato incontro tra la Regione Campania (Nappi-De Mita-Amendolara) e le Organizzazione Sindacali di categoria, per esaminare la problematica del settore forestazione – si legge in una nota della Fai Cisl – si è finalmente tenuto ieri a Napoli.
La forestazione, spesso sottovalutata e non tenuta in considerazione, purtroppo viene alla luce solo quando ci sono catastrofi, frane, alluvioni ecc., e sfortunatamente anche vittime.
Le zone intere rurali isolate e senza energia elettrica a causa delle forti nevicate, come le alluvioni autunnali, gli incendi boschivi, sono l’effetto di una dissennata e cattiva gestione del territorio. Se gli alberi occludono i corsi dei torrenti o abbattono reti elettriche, dipende dalla mancanza di gestione ordinaria e di professionale manutenzione delle zone montane e dei boschi. La scelta scellerata di “sopprimere” e/o limitare il lavoro quotidiano degli operai forestali per sostituirlo con gli appalti o di non organizzarne il lavoro secondo una programmata pianificazione sono le cause principali di tali problemi.
I forti disagi vissuti in questi giorni, sono ancora una volta la prova, di una forte mancanza di programmazione seria per la tutela e cura del territorio.
E’ su queste problematiche che la FAI – CISL da sempre, e non solo quando succedono tali e spiacevoli situazioni, che sollecita tutti gli attori interessati a definire un percorso condiviso per tutelare sempre il territorio con un personale qualificato quali sono gli operai idraulico-forestali.

Tutto questo si doveva discutere ed esaminare nell’incontro con la Regione Campania e segnatamente nello specifico si dovevano esaminare le questioni relative a:
saldo relativo alle competenze 2011; Province delega alla forestazione; definizione dei piani 2012 (già in forte ritardo) e dalla conseguente copertura economica; riforma del settore della forestazione.
L’incontro, conclusosi in tarda sera, lungi dall’essere risolutivo, si e’ chiuso con un sostanziale rinvio alla fine del c.m./ prima decade del prossimo mese.
Auspichiamo che finita la “bufera di neve”, si inizia a discutere concretamente e risolvere la “tormentata” situazione dei lavoratori forestali, e prendere visione della cultura del territorio seriamente’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628