Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Rione Libertà: Benchè agli arresti domiciliari, continuava l’attività di spaccio.

Scritto da il 8 giugno 2012 alle 16:56 e archiviato sotto la voce Attualità, Cronaca, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prosegue a 360° l’opera di contrasto al consumo ed allo spaccio di stupefacenti posta in essere dal Comando Provinciale dei Carabinieri Benevento con le attività di prevenzione operate quotidianamente su tutto il territorio, particolarmente nei luoghi di aggregazione dei più giovani e con le azioni mirate contro i produttori e contro gli spacciatori.
Nella tarda serata di ieri, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Benevento, nell’ambito dei servizi di contrasto all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno controllato e sottoposto a perquisizione un giovane beneventano, F.G. 21 enne, già noto alle forze dell’ordine, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari perché fu pizzicato nel maggio scorso dai Carabinieri e trovato in possesso di varie dosi di eroina. Nel corso della perquisizione domiciliare, eseguita presso la sua abitazione in Rione Libertà, i Carabinieri hanno rinvenuto nella camera da letto, nascosto in un cassetto, un “panetto” di hashish del peso complessivo di circa 40 grammi e diversi frammenti della medesima sostanza.
Quindi i Militari proseguivano l’attività investigativa ed approfondivano il controllo, scovando nella sua disponibilità altro materiale idoneo per il confezionamento e lo spaccio della droga. Infatti rinvenivano anche un grinder di plastica, utilizzato per sminuzzare la sostanza stupefacente, un coltello a serramanico per tagliare la medesima sostanza e banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività illecita.
Tutto il materiale rinvenuto e la somma di denaro in suo possesso sono stati sottoposti a sequestro, mentre il giovane pusher, deferito per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, al termine degli accertamenti è stato condotto presso il carcere di Capodimonte.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628