Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio a 5: l’Arco di Traiano tiene a battesimo gli Stregoni

Scritto da il 7 ottobre 2012 alle 18:43 e archiviato sotto la voce Calcio a cinque, Sport, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Gli stati maggiori degli Stregoni Five Soccer  al gran completo, per illustrare i programmi di una stagione resa particolare si dal ritorno in società come presidente onorario di Franco Cantone, un esperto di calcio a 5, la società che al 2° anno di vita, si appresta a vivere una stagione importante quella della consacrazione.

Quella che si è tenuta giovedì sera è stata una vera e propria festa di sport: una kermesse che ha visto la presenza dell’intera squadra, dell’allenatore Salvatore Sparaneo,  e della dirigenza della società Stregoni Five Soccer

La presentazione è iniziata con l’entrata del presidente Marco Maio, ha dunque presentato tutti i tecnici degli Stregoni Five Soccer, da Sparaneo a Cocchiaro passando per il preparatore Sanginario al dirigente Cella poi, si e passati ai calciatori

Dei diciassette calciatori attualmente presenti in rosa, e delle loro caratteristiche tecniche,  ha continuato a parlare il presidente Marco Maio che ha , tra l’altro, dichiarato – Non siamo tra le formazioni che aspirano a vincere il campionato, ma in molti ci considerano l’out-sider del girone.

Poi e la volta Franco Cantone, che da quest’anno ricoprirà la carica di presidente onorario ha stigmatizzato  l’arrivo in panchina di mister Sparaneo.  Sono orgoglioso di questa scelta, ha detto Cantone, così come sono orgoglioso della presenza di calciatori di assoluto livello.

Lasciando infine la parola al mister della prima squadra: Mister Sparaneo , dopo una breve analisi, parla del campionato che andremo ad affrontare cioè, la serie D –   ha detto – non ci sono partite scontate, e sarà così anche quest’anno “Sappiamo di essere una squadra importante – ha dichiarato l’allenatore – ma ci sono anche  le altre che devono vincere il campionato, noi siamo pronti e se avremo l’occasione non ce la lasceremo sfuggire. Stiamo facendo una buona preparazione – ha concluso Sparaneo– cercando poi, di recuperare brillantezza dopo aver affrontato carichi di lavoro importanti agli ordini del prof. Roberto Sanginario”.

Un ringraziamento particolare all’Amministrazione provinciale di Benevento per l’utilizzo del PalaTedeschi per le partite casalinghe del campionato è stato fatto dal presidente onorario  della società, Franco Cantone: “L’ Amministrazione – ha dichiarato – ci ha aiutato a risolvere tutti i problemi: ora giochiamo in un impianto importante. Per noi si tratta dell’anno zero di un progetto importante ed ambizioso”.

Apprezzamento è stato espresso sia dal presidente onorario, che dai dirigenti tutti: “Abbiamo appoggiato da subito questo progetto – ha dichiarato Cantone – perchè si tratta di un progetto vincente che porterà gli Stregoni a delle grandi soddisfazioni”.

Tutto questo si è svolto al Ristorante La Locanda dei Mestieri di Nicola Palladino, situato in una splendida piazza del centro storico di Benevento, unisce cucina innovativa e tradizionale, con  presentazione, cena  e foto ufficiale.

L’A.S.D. Stregoni Five Soccer  si presentarà ai nastri di partenza completamente rinnovata sia nella compagine societaria costituitasi successivamente all’iscrizione al campionato, sia nell’organico della prima squadra con giocatori nuovi ad eccezione  di sei, sette tesserati della passata stagione terminata con la cocente delusione della non promozione, passata ai play off dopo, una serie di partite giocate male nell’arco del campionato che ne hanno ridimensionato i progetti iniziali ben diversi.  Il neo gruppo, all’opera da pochi giorni, parte con buoni propositi e con l’obiettivo di ridare fiducia all’ambiente per mettere  le basi a un progetto serio a costi contenuti.

Da una settimane sono agli ordini del nuovo mister Salvatore Sparaneo (52 anni), con un curriculum di tutto rispetto alle spalle, con un gruppo tutto nuovo, calcettisti di prima qualità, ecco i seguenti giocatori a sua disposizione:

- portieri : Marco Maio(classe 1979), Armando Repola (classe 1990), Nardone Alessio (classe 1990);

- difensori centrali Di Fede Pellegrino (classe 1982), De Franco Christian  (classe 1987), Sparaneo Vincenzo (classe 1989), Signoriello Stefano(classe 1985), Tretola Gino (classe 1988);

- laterali  Antinio Balestra(classe 1993), Marco Inserra(classe 1987), Carmine Russo(classe 1991), Luca Donatiello (classe1980), Pisani Cosimo (classe1985), Raffio Angelo (classe 1992), Maio Alessandro (classe 1984);

- pivot Michele Zullo (classe 1985), Antonio Collarile (classe 1982) Capitano.

Giovani di buone prospettive e calcettisti di provata esperienza, anche di categorie superiori, in attesa prossimo di qualche altro eventuale colpo di mercato necessari per completare la rosa e poter così aspirare ad una stagione dignitosa regalando delle soddisfazioni alla società  rosa-nero.

Uniti per vincere – parla infine  il capitano Antonio Collarile – “Forza, andiamo in C2 la sua prima frase che ha detto” Quando mancano poco meno di un mese  all’inizio del campionato di serie D, la voglia di riscattare il terzo posto dello scorso anno, si fa sempre più sentire – continua Collarile – Nell’ambiente si respira aria di rivalsa e le parole di Antonio Collarile lo confermano: “Cominciamo questo nuovo anno come sempre, con la consapevolezza che ogni inizio è un’esperienza unica. In questa categoria si respirano i valori autentici dello sport, si lavora per passione, ma la competitività è comunque importante. Quest’anno vorrei vincere, vorrei portare la mia squadra almeno in C2 perché ci sono uomini che se lo meritano, come Marco Maio. È un collaboratore prezioso, per quello che fa sul campo ogni anno lo considero un po’ come il mio alter ego”. Occorre la collaborazione di tutti indistintamente,  senza la quale non si ottiene nulla. Determinazione e impegno assicurati da parte dei giocatori per raggiungere i risultati finali  in un campionato pieno di insidie  e difficoltà.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628