Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

A Calvi il violoncellista di Gianluca Giganti suona le Suites di Bach

Scritto da il 7 gennaio 2012 alle 19:18 e archiviato sotto la voce Attualità, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Chiude in musica “Natale Insieme”, rassegna socio-culturale promossa ed organizzata dal Comune di Calvi, che ha scandito le feste nell’importante comunità del Medio Calore. Trapoco, alle ore 19.30, nella chiesa madre di Calvi, è in programma il concerto del Coro Unicef Si Fa…Musica della Scuola Primaria a indirizzo musicale della Direzione Didattica Statale di San Giorgio del Sannio. Sotto la guida del M° Dina Camerlengo, coadiuvata dal M° Adele Peluso, si esibiranno circa 50 cantori e, con loro, alle arpe Myriam Genito e Diletta Capua (MyDi Duo), ai violini Caterina Di Manso e Marta Zarro, al violoncello Nicoletta Mottola, Miriam Avallone e Francesco Santucci, agli oboi Luca Di Manso, Gerardo Bocchino, Sara Soricelli e Marianna Zarro, al fagotto Piergiorgio Boscaino. In programma brani della tradizione natalizia e alcune delle più suggestive pagine della letteratura musicale classica.
Domani, domenica 8 gennaio 2012, alle ore 19.30, nella chiesa madre di Calvi, eccezionale appuntamento con un grande della musica, il violoncellista Gianluca Giganti. Dopo i nomi di Luis Enríquez Bacalov, compositore, pianista e premio Oscar e della voce di Anna Maria Castelli, si arricchisce il “palmares” dei nomi di fama che il Comune di Calvi ospita nel panorama della musica colta. Titolare della cattedra di violoncello presso il Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento, Gianluca Giganti collabora con l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli sempre ricoprendone il ruolo di Primo Violoncello. E’ vincitore in due dei Concorsi Internazionali di violoncello più importanti del panorama musicale mondiale: il “Primavera di Praga” nel 1994 (primo italiano nell’albo d’oro di questa manifestazione che ha visto vincitori, nelle prime edizioni, anche nomi del calibro di Mstislav Rostropovich e Natalia Gtman) e il “Roberto Caruana-Premio Stradivari” di Milano nel 1996. Il M° Gianluca Giganti eseguirà a Calvi, nella cornice settecentesca della chiesa madre, due Suites per violoncello solo di Johann Sebastian Bach: la n.3 in Do Maggiore e la n. 1 in Sol Maggiore.
Le sei Suite di Bach sono tra le più grandi opere mai scritte per violoncello. Dopo la loro riscoperta ad opera di Pablo Casals, tutti i maggiori violoncellisti del Novecento vi si sono confrontati, spesso incidendole, e la loro fama è cresciuta costantemente fino a diventare una delle composizioni bachiane più amate. Composte presumibilmente, come altre importanti opere strumentali, quando Bach era Kappelmeister presso la corte di Köthen negli anni 1718-1723, le sei Suite si presentano ognuna come una sequenza di danze (Allemande, Courante, Sarabande, Bourreé o Gavotta, Gigue) preceduta da un Preludio. La stessa forma viene costantemente trasformata da un’inesauribile sapienza inventiva che sfrutta ogni possibilità tecnica ed espressiva del violoncello, mentre la scrittura polifonica crea un dialogo serrato e intimo tra le varie voci dell’unico strumento.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628