Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento di misura sul San Marino. Nel secondo turno c’è il Livorno

Scritto da il 6 agosto 2012 alle 00:08 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

C’era molta attesa per la prima ufficiale al ‘Ciro Vigorito’ del nuovo Benevento. Discreta la presenza di pubblico: quasi in tremila sugli spalti a sostenere il team giallorosso.
La squadra, che ha visto per la prima volta sedere in panchina il solo Jorge Martinez (Imbriani è in via di guarigione al Rummo), ha però un po’ faticato ad avere la meglio su un avversario mai in grado di fare la partita, ma che si è saputo rendere pericoloso più per qualche disattenzione dei giallorossi che per proprie convinzioni. Ghigo Gori comunque si è fatto trovare sempre pronto. Il gol partita è arrivato nella ripresa, lo ha siglato il neo acquisto Mancosu, bravo a schiacciare di testa un preciso cross dalla sinistra di Bolzan.
Buone le prove dei nuovi arrivati e l’intesa tra i reparti. Tuttavia è stata tutta la squadra a muoversi bene nonostante i carichi di lavoro a cui i calciatori sono stati sottoposti in settimana. Da registrare solo qualche imperfezione in difesa: alcuni cali di concentrazione questa sera potevano costare caro, finendo per gettare alle ortiche tutto il lavoro fatto da una compagine, quella giallorossa, che ha sempre tenuto in mano le redini del gioco.
Passa dunque il Benevento che nel secondo turno incontrerà il Livorno, club di categoria superiore. La trasferta in terra toscana sarà per gli uomini di Martinez un test importante per fare il punto sulla preparazione proprio in vista del campionato.

TABELLINO: BENEVENTO – SAN MARINO 1-0
BENEVENTO (4-3-2-1): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Rinaldi, Bolzan (35’st Pedrelli); De Risio (31’st Davì), Carotti, Montiel; Mancosu, Marchi; Altinier (28’st Germinale)
A disposizione: Mancinelli, Zullo, Cristiani, Buonaiuto
Allenatore: Jorge Martinez (per l’indisponibilità di Imbriani)

SAN MARINO (4-4-2): Vivan; Farina, Fogacci, Galuppo, Crivello; Doumbia, Pacciardi, Del Sole (23’st Pigini), Poletti; Chiaretti (17’st Casolla), Defendi (34’st Rivi)
A disposizione: Migani, Ferrero, Villanova, Mella
Allenatore: Mario Petrone

RETE: 17′st Mancosu (B)

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta
Assitenti: Gianluca Mertino e Alfonso Annunziata entrambi di Torre Annunziata
IV Uomo: Dario Melidoni di Frattamaggiore

Angoli: 3-2 per il Benevento
Recupero: 0’pt 5‘st
Fuorigioco: 2-1 per il Benevento
Note: 2975 gli spettatori paganti

LA CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO:
Al 3’ galoppata di Marchi sulla sinistra, velo di Mancosu e palla che arriva a D’Anna. L’esterno di Baiano la mette sul primo palo per l’accorrente Altinier che in tuffo spedisce di un soffio a lato, sfiorando il montante alla sinistra di Vivan.
Al 4’ è ancora Altinier a rendersi pericoloso con un tiro dalla distanza che il numero uno titano controlla in due tempi.
Al 30’ è la volta di Montier. Il paraguaiano vince un contrasto sulla trequarti avversaria e prova a sorprendere Vivan, ma la sua conclusione termina di poco alta.
Al 32’ è la volta di Mancosu che, con un destro a giro, dalla stessa posizione del paraguaiano, per poco non indovina l’angolo basso più lontano, con il numero uno biancazzurro invano proteso.
Al 38’ è ancora il bomber giallorosso Altinier a rendersi pericoloso con una mezza rovesciata su un preciso cross dalla destra di D’Anna: il tiro è però debole ed è controllato senza problemi da Vivan.
Al 39’ la prima azione pericolosa degli ospiti con Defendi che con un diagonale sul palo più lontano chiama Gori al salvataggio in angolo Gori.
Al 40’ Montier se ne va in contropiede, superà la metà campo e allarga il gioco sulla sinistra per Moncosu; il cross del sardo è immediato ma Altinier spara alto da due passi.
Al 43’ un tiro cross apparentemente innocuo di Poletti mette i brividi alla retroguardia di casa: la sfera assume una traiettoria ad effetto che colpisce il sette, poi sul prosieguo dell’azione Doumbia spara alto.

SECONDO TEMPO
La ripresa si apre con un azione personale del capitano D’Anna che, al 6’, fa tutto da solo, arriva al limite dell’aria, si libera di un avversario e prova la conclusione con il piede mancino, ne esce un rasoterra che termina di un soffio a lato.
Al 9’ la replica del San Marino con l’ex Pacciardi che si incunea in area approfittando di un controllo difettoso di Rinaldi e chiama Gori al secondo intervento strepitoso della serata.
Al 17’ Il Benevento sblocca la partita: lancio di Montier per Bolzan, cross in mezzo per la testa di Moncosu e palla in fondo al sacco.
Al 18’ punizione pericolosa di Poletti, respinge con i pugni Gori.
Al 20’ Altinier parte in contropiede, arriva sulla trequarti avversaria, tenta un dribling anziché aprire il gioco e fa sfumare una bella azione d’attacco. Un po’ egoista nella circostanza il numero 9 giallorosso.
Al 25’ Doumbia si invola sulla sinistra, fa 50 metri palla al piede, salta anche Siniscalchi, ma crossa troppo lungo. Pericolo scampato per i giallorossi.
Al 36’ Marchi ci prova da fuori ma la sfera si perde sul fondo.
Passa il Benevento che affronterà dunque i cadetti del Livorno.
di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628