Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

XI appuntamento sulla Governance dei Beni Culturali

Scritto da il 6 giugno 2012 alle 12:47 e archiviato sotto la voce Attualità, Cultura & Spettacoli. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si avvia alla conclusione il ciclo di seminari sulla “Governance dei beni culturali”. Il prossimo appuntamento si terrà venerdì 8 giugno, alle ore 10, presso la sala “B. Bonazzi” del Conservatorio di Musica “N. Sala” di Benevento. La condivisione di quest’ultimo incontro con il Conservatorio di Musica è stata suggerita dal tema che verrà affrontato: “Le fondazioni lirico-sinfoniche: storia, problemi e prospettive” . Il sistema dello spettacolo dal vivo è complesso ed è stato già affrontato in uno dei precedenti seminari, quello delle fondazioni liriche lo è ancor di più e storicamente affonda le sue radici nella storia del teatro musicale italiano, in quella dei grandi teatri regi – come il San Carlo, La Scala, la Fenice o il teatro dell’Opera di Roma – un settore, ormai ampiamente dimostrato, che non è mai stato in grado di coprire i costi di gestione con le sole proprie entrate e che proprio per questo ha subito un iter legislativo, lungo e forse ancora incompiuto, di trasformazione del proprio assetto istituzionale ed economico. Nel tentativo di individuare nuovi canali di finanziamento, i Teatri regi divennero prima Enti lirici poi Fondazioni di diritto privato. Il divario fra dinamica dei costi e dei ricavi non è una novità per la lirica e soltanto considerando il teatro come “servizio pubblico” e la diffusione musicale come componente insostituibile della cultura e fonte di reale crescita democratica è possibile evitare certi dannosi estremismi (drastici tagli finanziari e chiusura in blocco degli improduttivi ed onerosi “carrozzoni”). Oggi più che mai è necessaria una più efficace imprenditorialità degli enti lirici, uno sviluppo delle professionalità, il rifiuto delle lottizzazioni partitiche ed una maggiore celerità da parte degli enti locali. Su questi temi, tra storia, problemi e prospettive delle fondazioni lirico-sinfoniche, interverranno Rossella Del Prete e Pierpaolo Forte, dell’Università del Sannio e il soprintendente del Teatro dell’Opera di Roma, Catello De Martino, esperto di gestione del personale e di organizzazione amministrativa e musicale. Tra i suoi tanti incarichi, ricordiamo quello di componente dei consigli di amministrazione di Civita e Mecenate ’90. Introdurranno i lavori, moderati dal Presidente del Conservatorio Achille Mottola, il direttore del SEGIS, Giuseppe Marotta, il preside della Facoltà SEA, Massimo Squillante ed il direttore del Conservatorio di Benevento, Maria Gabriella Della Sala.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628