Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

D’Aronzo (PSI): Mancata informazione attraverso il servizio Sms BN news’.

Scritto da il 6 febbraio 2012 alle 17:32 e archiviato sotto la voce Attualit√†, Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‚Äú L’eccezionale nevicata di questi giorni, ‚Äď dichiara Giovanni D’Aronzo del¬†Partito Socialista Italiano¬†-¬† ha creato notevoli problemi all’intera cittadinanza, sia in citt√† che nelle contrade.

Tanti i disagi, molte le lamentele da parte dei residenti che necessitavano di interventi urgenti, che andavano dalla mancata elettricità, alla caduta di alberi, alle strade bloccate, oltre a numerose richieste di assistenza sanitaria.

E’ d’obbligo un¬† ringraziamento a tutte le forze militari e civili impegnate, che con enormi sacrifici hanno cercato di alleviare i disagi,¬† garantendo, nei limiti del possibile, assistenza per tutti. Ma il comune ha attivato tutti gli strumenti necessari per comunicare ai cittadini quello che stava per accadere?

Si √® proceduto mettendo in campo tutto quanto in possesso dell’amministrazione comunale? Mi preme ricordare, al Sindaco e all’attuale assessore delegato Campone, che durante il mio mandato di assessore, attivai un servizio Sms, denominato Benevento news, per telefoni cellulari.

Scopo della convenzione con l’azienda che espleta questo servizio, andava nella direzione della innovazione, della comunicazione immediata con i cittadini, si voleva di fatto accorciare le distanze della comunicazione con i residenti in citt√†.

Tale servizio, totalmente senza costi per i cittadini, all’epoca condiviso dall’intera giunta e consiglio comunale, fu utilizzato anche per eventi eccezionali. Infatti, serviva oltre che per informare gli iscritti,¬† della¬† comunicazione Istituzionale, anche quella di comunicare in tempo reale e diretto, eventuali fenomeni di forte criticit√† e straordinari nella citt√†.

Venne utilizzato da tutti i settori dell’ente comune, in particolare ambiente, servizi sociali, cultura ecc..

In questa situazione di forte emergenza, considerato che il servizio risulta ancora attivo, mi chiedo perch√® non √® stato utilizzato? Poteva sicuramente rappresentare per i cittadini un ulteriore mezzo di comunicazione con l’ente? Poteva servire¬† hai cittadini per¬† comunicare all’ente il pericolo di disagi e viceversa l’ente lo¬† avrebbe potuto utilizzare come terminale per informare e tranquillizzare i cittadini di interventi immediati.

Il mancato utilizzo del predetto servizio, √® la dimostrazione di come l’amministrazione, vive in forma individuale e senza raccordo di vera partecipazione tra giunta, consiglio comunale e cittadini. In passato la partecipazione e la comunicazione venivano considerati come veri fiore all’occhiello dell’ente, forse dovuta alla capacit√†, al senso di responsabilit√†, di vocazione e rispetto di qualcuno, verso una cittadinanza che ne aveva pieno diritto e bisogno.

Va considerato anche lo spreco di risorse economiche, in un momento di forte criticit√†, visto che risulta ancora efficiente e non utilizzato questo strumento innovativo di comunicazione diretta con i cittadini. La speranza, √® che si inverta la rotta definitivamente passando dagli slogan ai fatti, in modo concreto’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628