Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, il 15 aprile divieto di circolazione in alcune zone della città

Scritto da il 5 aprile 2012 alle 16:55 e archiviato sotto la voce Ambiente, Attualità, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Emanata l’ordinanza che vieta la circolazione degli autoveicoli ad uso privato destinati al trasporto di persone e merci, in ambito urbano, nella giornata di domenica 15 aprile dalle ore 09,30 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17,30, istituendo i seguenti punti di chiusura delle zone interdette:

- C.da Piano Morra incrocio con viabilità di collegamento area Stadio S. Colomba;
- Via Napoli incrocio sul Ponte Fiume Sabato (direzione centro);
- Via Torre della Catena incrocio con via Appio Claudio;
- Via Torre della Catena incrocio con C.so Dante;
- Via Posillipo incrocio con via Agilulfo;
- Via Del Pomerio incrocio con via Vittime di Nassirya;
- Via Tiengo incrocio con via S. Pasquale;
- Via Da Monteforte incrocio con via S. Pertini;
- Via del Pomerio incrocio con via Pertini (corsia preferenziale);
- Via Calandra incrocio con via Mustilli;
- Via Mustilli incrocio con Rotonda delle Scienze;
- Via N. Sala incrocio con Rotonda Delle Scienze;
- Via Rotili incrocio con sottopasso via Goldoni;
- Via M. Vetrone incrocio con Via Pietro Nenni;
- Rotonda Meomartini incrocio con via Meomartini (direzione viale Mellusi);
- Viale Mellusi incrocio con via Meomartini;
- Via Delle Puglie incrocio con via Avellino.

Sono esclusi dal divieto:
- gli autoveicoli ad emissione nulla (veicoli elettrici);
- gli autoveicoli con a bordo minorati fisici con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, muniti del tesserino di cui al D.M. LL.PP. 1175 del 08-06-1979, regolarmente rilasciato dalla competente Autorità;
- gli autoveicoli intestati ad Enti Pubblici, Società ed Aziende erogatrici di pubblici servizi in chiamate di emergenza, nonché quelli adibiti al trasporto di materiali e/o personale addetti alla esecuzione di lavori ed opere urgenti e di pubblica utilità, ovvero gli autoveicoli intestati ad aziende e/o società per le quali è possibile dimostrarne la inderogabilità dell’uso strumentale alle finalità operative ed economiche dell’azienda medesima, purché muniti di autorizzazione rilasciata dalla Polizia Municipale e dagli Organi competenti;
- gli autoveicoli con a bordo un medico in visita domiciliare per chiamate d’urgenza nonché operatori del settore dell’informazione giornalistica e radio-televisiva, in caso di eventi eccezionali;
- gli autoveicoli dei familiari a seguito di funerali, matrimoni e comunioni;
- gli autoveicoli con a bordo i ministri di culto;
- gli autoveicoli che trasportano soggetti portatori di malattie gravi che richiedono l’espletamento di trattamenti terapeutici rigorosamente sistematici e periodici muniti di permesso rilasciato dal Servizio Traffico del Comune;
- gli autoveicoli che trasportano generi alimentari deperibili, gas terapeutici, medicinali;
- gli autoveicoli ed i bus delle aziende di trasporto pubblico, i bus turistici, taxi e autovetture da noleggio;
- gli autoveicoli privati diretti al pronto soccorso degli ospedali cittadini con a bordo persone malate o traumatizzate.
La misura è conseguente la delibera di Giunta Comunale n° 224 del 15/12/2011 con cui si è preso atto che al fine di diminuire il tasso d’inquinamento atmosferico (PM 10) è necessario prevedere delle chiusure al traffico veicolari in ambito urbano. L’esposizione a tali inquinanti costituisce, infatti, un potenziale rischio per la salute pubblica e pertanto vanno adottati tutti i provvedimenti idonei a ridurre quanto più possibile l’esposizione della popolazione ad inquinanti pericolosi.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628