Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

D’Aronzo (PSI): ‘Svanita la partecipazione al comune di Benevento?’

Scritto da il 5 aprile 2012 alle 12:54 e archiviato sotto la voce Attualità, Politica, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

“ In questi giorni si stanno tenendo – scrive in una nota Giovanni D’Aronzo – incontri a Palazzo Mosti, con associazioni di categoria, comitati di quartiere ecc., al fine di recepire utili suggerimenti per l’attuazione del REC, (Regolamento Edilizio Urbanistico).
Anche in passato, sia per il PUC, per il Più Europa, per il bilancio partecipato, furono indetti incontri e seminari che durarono anche per una giornata intera. Villa dei Papi, la sede dell’università a Piazza Roma, l’aula del consiglio comunale, ospitarono alcuni degli incontri programmati con tutte le forze sociali della città. Ci si rese conto che cera bisogno di ampi locali per accogliere in modo confortevole tutti i partecipanti, le stanze comunali risultavano insufficienti considerata l’affluenza dei presenti. Oggi, a poco più di un anno, da quelle consultazioni, vedere le aule semivuote quando l’ente comune invita i cittadini, provo forte amarezza, delusione, per il bel rapporto che si era costruito con la città, e che oggi è del tutto naufragato. Constatare, che l’assessore Aversano, che preciso, non ha nessuna responsabilità su questo, anzi, forse pur sapendo dell’inversione di rapporto tra città ed amministrazione comunale, si fortemente battuto per portare avanti questi incontri, ma ha dovuto registrare scarsa presenza tra gli invitati. In passato, esisteva, un’armonia, un confronto, un serrato dialogo con tutti, a volte si scatenava una sorte di competizione tra di loro nel programmare per primi incontri pubblici con il Sindaco e l’amministrazione tutta. Si andava avanti in perfetta simbiosi, tutti si sentivano parte integrante di quel progetto di partecipazione attiva e diretta con l’ente della propria città. Insomma, il comune nel campo della partecipazione interpretava al meglio delle possibilità la vera democrazia partecipata. Oggi, invece, nel giro di pochi mesi tutto è stato distrutto, i rapporti si sono incrinati, la gente lontana dall’ente, anche i fedelissimi di una volta, oggi rispondono, assente. Anche l’iniziativa di sensibilizzare i cittadini a sversare i rifiuti correttamente, si è registrata una scarsissima partecipazione delle associazioni, lasciando di fatto Sindaco, presidente ASIA ed amministratori da soli a pulire. Un lavoro di cinque anni è stata distrutto, si potrà riprendere quel rapporto? Forse, mettendo le persone giuste al posto giusto, persone che conoscono come relazionarsi con la società civile, come tenere alto l’interesse, ma forse è chiedere troppo per chi è lontano e distante dal rapporto quotidiano con la città. Certo, è, che se continuano ad arrivare richieste di pagamento per chi occupa locali comunali per attività sociali, se le attività sono azzerate del tutto, se la partecipazione resta solo uno slogan mediatico, allora non ci saranno più i tempi di un recupero con la città, il lento naufragare sarà definitivo’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628