Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Prevenzione rischi in zootecnia, siglata intesa tra Provincia, Inail e Irform

Scritto da il 5 aprile 2012 alle 10:39 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prevenzione rischi in zootecnia, siglata intesa tra Provincia, Inail e Irform

Un’iniziativa multidisciplinare finalizzata alla prevenzione degli infortuni sul lavoro nel settore della zootecnia e al miglioramento della percezione dei rischi professionali nel Sannio.
Così può sintetizzarsi il contenuto del protocollo di intesa tra la Provincia di Benevento, la direzione della sede INAIL di Avellino e di Benevento, e l’I.R.Fo.M. (Istituto di Ricerca e formazione per il Mezzogiorno), siglato alla Rocca dei Rettori.
Il documento, dal titolo “Progetto Zootecnia e Sicurezza”, ha l’ambizione di intervenire concretamente per l’abbattimento degli eventi luttuosi e comunque degli infortuni che si registrano in ambito rurale e che, oltre alle sofferenze, costano moltissimo alla collettivitĂ .
Il “Progetto Zootecnia e Sicurezza” è stato firmato dagli assessori provinciali alle politiche agricole e forestali, Carmine Valentino, e all’ambiente Gianluca Aceto, dal direttore dell’INAIL, sede di Avellino e Benevento, Ettore De Socio, e dalla presidente del IRFOM Maria Luisa Callisto, alla presenza del direttore scientifico del Progetto stesso, Pino Mauriello.
Il Direttore De Socio ha ricordato che l’Inail è molto interessato a promuovere iniziative di prevenzione del rischio, come quello giĂ  promosso proprio dalla Sede di Avellino e Benevento per la vitivinicoltura. La Presidente Callisto ha sottolineato l’impegno civile e democratico per migliorare la qualitĂ  della vita nel territorio. Mauriello ha evidenziato la necessitĂ  di intervenire per migliorare la cultura della prevenzione in una realtĂ  sociale ed economica debolmente strutturata quale quella della impresa zootecnica sannita. Il Progetto, ha concluso Mauriello, investirĂ  comunque tutta la filiera: dalla stalla all’industria di trasformazione. L’assessore Valentino ha ricordato l’impegno della Provincia per potenziare la struttura di filiera della zootecnia sannita rendendola piĂą competitiva al fine anche di valorizzarne le enormi potenzialitĂ . L’assessore Aceto, nel ringraziare l’INAIL e l’IRFOM, ha parlato dell’interesse della Provincia sannita a far sì che gli imprenditori zootecnici si attrezzino al meglio rispetto alla sfida dei tempi moderni.
Il progetto, presentato dall’IRFoM., finanziato dall’INAIL, e condiviso nelle sue finalità dalla Provincia di Benevento, ha come obiettivo principale quello di elevare i livelli qualitativi di prevenzione della sicurezza e per definire buone prassi lavorative tendenti a ridurre gli infortuni nel settore zootecnico, importante componente e fattore di reddito per il territorio sannita.
Per sicurezza – è stato detto nel corso della Conferenza Stampa – si deve intendere un miglioramento della qualitĂ  della vita, ed in particolare della salute degli addetti; connesso a questo aspetto un lavoro sicuro produce senz’altro un lavoro di qualitĂ  con conseguente sicurezza dei prodotti e tutela della salute dei consumatori.
Nell’attività zootecnica sono insiti particolari rischi a causa delle sue peculiarità:
- si svolge prevalentemente in ambiente sia interno che esterno;
- in alcuni periodi dell’anno impone all’operatore la fatica di giornate lavorative lunghissime e con carichi di lavoro pesanti e particolarmente pericolosi;
- il sempre piĂą diffuso impiego di macchinari che, se non dotati delle opportune protezioni e non usati con la dovuta cautela, possono causare danni anche molti gravi.
Dall’analisi dei dati del settore zootecnico del territorio sannita , si può riscontrare che gli incidenti sul lavoro siano dovuti principalmente all’impiego di macchine non dotate di necessari sistemi di sicurezza, all’uso ancora troppo scarso di idonei indumenti e di mezzi personali di protezione, all’uso di sostanze chimiche dannose per la salute e l’ambiente senza rispettare le accortezze e indicazioni fornite dalla ditta produttrice.
Proprio per questo è importante che le aziende agricole continuino a dimostrare sensibilità verso queste tematiche, nella ricerca della “qualità globale”.
Il progetto sarĂ  realizzato attraverso pubblicazioni di ricerche e manuali operativi sulle buone prassi per un lavoro sicuro in tutto il ciclo produttivo della zootecnia; attivitĂ  di sensibilizzazione dei produttori alle tematiche della sicurezza e alla responsabilitĂ  sociale.
Il progetto, così come ufficializzato dalla firma del protocollo di intesa, sarà realizzato attraverso un costante confronto con gli operatori del settore e con la partecipazione attiva dell’INAIL e della Provincia di Benevento.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628