Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Prato 1-2: due schiaffi del Prato mettono ko i padroni di casa

Scritto da il 4 novembre 2012 alle 09:02 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Esordio casalingo per Guido Ugolotti sulla panchina del Benevento che, dopo il pareggio in costiera è chiamato, contro il Prato, a centrare la vittoria. C’è da interrompere la striscia negativa di due sconfitte interne consecutive (ereditate dalla gestione Martinez) e rilanciare la compagine giallorossa verso i vertici della graduatoria.

Formazione modesta quella allenata da mister Vincenzo Esposito. I lanieri in classifica viaggiano giusto un pelo sotto il team giallorosso e provengono da due battute d’arresto filate. L’obiettivo dei toscani è certamente la salvezza ma guai a sottovalutarne le ambizioni e l’orgoglio: i biancazzurri proveranno a non uscire a mani vuote quest’oggi dal ‘Ciro Vigorito’.

IN CAMPO – Mister Ugolotti si presenta con un nuovo modulo. Durante la sosta ha avuto modo di riflettere sulle problematiche interne allo spogliatoio giallorosso e ora prova a correggere il tiro proponendo nuove soluzioni. Che passano anche da un diverso posizionamento dei suoi uomini, con Marchi e Mancosu più larghi a supporto dell’unica punta Altinier. Assenti Signorini e Cristiani per infortunio. Partenza dalla panchina per Montiel, non al top dopo la febbre avuta in settimana.

Mister Esposito risponde con un granitico 5-3-2 e si affida per l’attacco ai colpi di Silva Reis e Napoli. Partenza dalla panca per il recuperato centravanti Pasquale Basilico, al rientro dopo dieci mesi di stop, e per la promettente punta Lorenzo  Benedetti, fresco di convocazione in nazionale Lega Pro. Qui troverà ad attenderlo anche il giallorosso Mattia Montini. Non saranno della partita l’infortunato Disabato e lo squalificato De Agostini.

FORMAZIONI

BENEVENTO (4-3-2-1): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Mengoni, Bolzan (19′pt Pedrelli); Davì, Rajcic, Carotti (35′pt Montiel); Mancosu, Marchi (16′st Germinale); Altinier
A disposizione: Mancinelli, Rinaldi, Montini, Cipriani
Allenatore: Guido Ugolotti

PRATO (4-3-2-1): Layeni; Beduschi, Malomo, Ghinassi, Carminati (25′st Saitta) ; Casini, Bisoli (30′pt Corvesi), Cavagna; Sila Reis, Tiboni; Napoli (20′st Basilico)
A disposizione: Brunelli, Kostadinovic, Cristofari, Benedetti
Allenatore: Vincenzo Esposito

Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone
Assistenti: Fabrizio Ernetti di Roma 2 e Antonello Grispigni di Roma 1

RETI: 21′pt Siniscalchi (B); 31′pt Tiboni (P); 43′pt Silva Reis (P)

Ammoniti: 31’st Napoli (P); 37’st Germinale (B)

Angoli: 5 a 2 per il Benevento
Fuorigioco: Bn=4 Po=1
Recupero: 4‘pt 4‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO

Al 6’ l’arbitro nega un rigore al Benevento. Sul cross dalla destra di Mancosu, Altinier viene trascinato giù da Malomo ma Ros di Pordenone lascia correre. Azione che lascia molti dubbi.

Al 10’ cross teso dalla bandierina di Mancosu per la testa di Altinier che incontra la deviazione della difesa e termina in angolo, poco distante dal palo alla sinistra di Layeni.

Al 13’ cross basso di Mancosu dalla destra ci arriva Marchi in spaccata ma si oppone col corpo il portiere dei lanieri Layeni

Al 15’ Altinier spreca malamente un’occasione d’oro su un’azione di ripartenza. L’attaccante mantovano si fa quasi metà campo palla al piede ma al momento della conclusione si fa bloccare dal numero 1 ospite.

Al 19’ si fa male Bolzan per uno scontro con un avversario, al suo posto entra Pedrelli

Al 21’ Benevento in vantaggio. Punizione pennellata di Mancosu dalla destra per la testa dell’accorrente Siniscalchi e palla in fondo al sacco. Benevento 1 Prato 0

Al 25’ conclusione telefonata di Marchi dal vertice sinistro dell’area grande: facile l’intervento di Layeni.

Al 29’ Prato vicino al pareggio con Silva Reis ben servito in area da Tiboni. La girata del brasiliano è deviata in angolo da un difensore e termina in angolo. Ma che brivido.

Al 31’ il pareggio arriva sul serio. Girata micidiale di Tiboni che fa secco Gori. Gara nuovamente in parità.

Intanto la curva omaggia Carmelo Imbriani esponendo un toccante striscione

Al 33’ Prato galvanizzato dopo il pari, attenta la difesa.

Al 35’ secondo cambio per il Benevento: esce Carotti entra Montiel

Altra palla gol clamorosa per il Benevento. Questa volta a fallirla è Marchi che sottoporta, su un delizioso tocco di Montiel, non colpisce con la dovuta forza e cicca la più clamorosa delle occasioni.

Benevento che riaccende subito la luce ispirato dalla stella di Montiel.

Al 42’ Davì la combina davvero grossa, perde palla a centrocampo e dà il via all’attacco dei biancazzurri con Napoli che si invola sulla sinistra e poi serve Tiboni sull’altro versante. Salva tutto Gori con un’uscita a valanga.

Al 43’ arriva il raddoppio con Silva Reis che mette dentro la più comoda delle palle. Ma in questa occasione è stato decisivo l’errore in disimpegno del capitano D’Anna.

Termina dopo 4’ di recupero il primo tempo

Benevento sotto all’intervallo. Per i giallorossi si prospetta la terza sconfitta consecutiva davanti al pubblico amico. Nella ripresa occorre subito reagire ed acciuffare un match che sta sfuggendo al controllo del tecnico di Massa, Guido Ugolotti.

SECONDO TEMPO

Al 8’ gran punizione di Marchi indirizzata al sette, ci arriva il portiere di colore del Prato e mette in angolo. Entrambi spettacolari i due gesti atletici.

Al 15’ cross in area dalla destra di Mancosu e girata al volo di Marchi: palla di poco a lato alla sinistra del portiere.

Al 16’ ci prova da fuori Mancosu, Layeni ci mette i pugni.

Entra anche Germinale a dare una mano al reparto avanzato, sostituisce uno stanco Marchi

Al 19’ Prato vicino al terzo gol, bravissimo Gori in uscita sui piedi di Napoli a negare la marcatura. Ma così non va ! Benevento in affanno.

Al 22’ tiro cross di Montiel dalla sinistra, non ci arrivano né Germinale, né Marchi: blocca il numero uno biancazzurro.

Al 25’ altra palla in mezzo dalla destra di Mancosu, ma sulla girata al volo di destro di Altinier, Layeni è attento e neutralizza.

Al 29’ punizione da dimenticare per Montiel che dai venti metri spedisce la sfera alta sopra la traversa.

Al 40’ errore di Siniscalchi che perde palla sulla trequarti, Saitta si invola sulla sinistra e mette al centro: goffa la deviazione di D’Anna che per poco non fa autogol.

Uno-due micidiale quello messo a segno dal Prato. Due schiaffi consecutivi che condannano i sanniti alla terza sconfitta di fila tra le mura un tempo amiche. Una squadra quella di Ugolotti imprecisa, che ha sbagliato tanto avanti quanto dietro e che dunque ha finito per pagare un prezzo carissimo. Settimana prossima si replica al Vigorito contro gli ostici cugini della Paganese, un derby da non perdere per non complicare ulteriormente la classifica sempre più vicina all’Inferno che non al Paradiso.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628