Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Conferenza di servizi sul P.U.C….dopo l’approvazione del P.T.C.P….tutto da rifare?

Scritto da il 4 giugno 2012 alle 11:31 e archiviato sotto la voce Attualità, Politica, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Dopo una lunga e (speriamo) accurata attività istruttoria la Provincia di Benevento ha convocato per lunedì 4 giugno p.v. la conferenza di servizi per l’esame del Piano Urbanistico Comunale di Benevento ma la recente approvazione del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale potrebbe rendere vano il lavoro svolto. Vediamo perché.
In ossequio al disposto dell’art. 24, comma 4, legge regionale n.16/04, il P.U.C.
adottato dal Consiglio Comunale di Benevento è stato sottoposto, da
parte degli Uffici della Provincia (segnatamente dal Settore Piani
e Programmi, Urbanistica, Innovazione e Sistema Informativo), a
verifica di compatibilità con gli strumenti di pianificazione
territoriale sovraordinati e di conformità alla normativa statale e
regionale vigente. L’istruttoria ha dato esito negativo, fra l’altro per la questione
dell’incompatibilità con il Piano A.S.I..
Di conseguenza è stata convocata una conferenza di servizi (alla quale l’Amministrazione Provinciale ha invitato, oltre al Comune di Benevento, il Presidente del c.d.a. dell’A.S.I.), la quale dovrà decidere se e in che misura modificare la proposta di P.U.C. per renderla legittima e se in che misura modificare il Piano A.S.I. per adattarlo alle previsioni del P.U.C..
E però, dopo la summenzionata istruttoria degli uffici
provinciali sul P.U.C. di Benevento, la Giunta Provinciale ha adottato il P.T.C.P., cosicché trovano ora applicazione le c.d. “misure di salvaguardia”, di cui all’art.10 della legge regionale n.16/04, le
quali impediscono l’approvazione degli strumenti di pianificazione
sottordinati (come è, appunto, il P.U.C.) che risultano non compatibili con i piani adottati.
Ciò impone che la verifica di compatibilità già espletata dagli
uffici provinciali debba necessariamente essere rinnovata: infatti, vi
è ora un nuovo strumento urbanistico (il P.T.C.P.) sovraordinato al P.U.C. e, quindi,
bisogna verificare la compatibilità del Piano Urbanistico Comunale della città di Benevento anche rispetto a tale nuovo strumento.
D’altronde già rispetto all’originaria proposta di Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale il P.U.C. adottato dal Comune di Benevento presentava vari profili
di dubbia compatibilità con riferimento, anche e in particolare, ai criteri di
dimensionamento ed alle direttive ed agli indirizzi di pianificazione
imposti dal P.T.C.P. cosicché una nuova verifica di compatibilità
non costituisce affatto una mera formalità.
E’ certo che l’obbligo di rispettare il P.T.C.P. di recente adottato
è ora più stringente e, dunque, qualsiasi valutazione va rivista e
approfondita.
Pertanto ritengo doveroso che si proceda immediatamente alla verifica di compatibilità del Piano Urbanistico Comunale della città di Benevento al Piano Territoriale di Coordinamento recentemente adottato dall’Amministrazione Provinciale.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628