Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Bocchino (Sud Noi Sud): ‘Rione Libertà non deve più essere la periferia della città’

Scritto da il 4 aprile 2012 alle 15:29 e archiviato sotto la voce Attualità, Politica, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Lunedì 2 aprile 2012, presso la sala parrocchiale della “SS. Addolorata” al Rione Libertà di Benevento, si è tenuto un convegno del Partito del Sud-Noi Sud sul tema “ Diamo voce al popolo: archiviamo la vecchia politica, cambiamo insieme la città”. I lavori, introdotti da Cosimo Nicchiniello, hanno visto la partecipazione di Luigi Bocchino, Corrado De Lorenzo e Guido Principe : le conclusioni sono state affidate al Segretario Federale On. Arturo Iannaccone .
“ Il grido di dolore e di sofferenza che è venuto dalla gente del Rione Libertà – ha dichiarato il coordinatore provinciale Luigi Bocchino – non ci può lasciare indifferenti. E’ oramai diffuso il degrado sociale del quartiere che è rimasto fermo a venti anni fà: allo stesso modo della “spina commerciale”, il cui progetto approvato nel lontano 1995, costituisce ancora oggi una vera ed autentica “spina” nel fianco dei cittadini del rione, e, dimostra tutta l’inefficienza e l’inerzia amministrativa protrattasi nel tempo. Il Rione Libertà non deve continuare ad essere la periferia della città sotto tutti i punti di vista ma costituire un bel biglietto d’ingresso al suo centro storico nella ottica di riammagliare le varie zone della città non solo sul piano urbanistico ma anche a livello economico e sociale. L’Iacp, proprietario di un patrimonio abitativo notevole nel quartiere, deve uscire fuori dalle logiche di spartizione partitiche dei vertici ed accompagnare, con una giusta politica di risanamento ambientale ed edilizio, la trasformazione del rione facendolo divenire un quartiere moderno e non solo teatrino della politica durante le campagne elettorali”.
“ Archiviare la vecchia politica – ha aggiunto il Presidente Cittadino del Partito Guido Principe – significa cambiare da subito una classe dirigente che da trenta anni è sempre la stessa. Essa ha saccheggiato la nostra città , ha relegato la nostra provincia negli ultimi posti della graduatoria nazionale, ci ha resi subalterni e succubi del “napolicentrismmo”, ci ha fatto divenire la pattumiera della regione Campania: e la cosa più grave ha tolto gran parte del loro futuro alle giovani generazioni. Benevento non ha più bisogno di giocolieri e prestigiatori ma di una classe politica che porti nelle istituzioni, per risolverli e non solo enunciarli, i problemi a cui tiene la povera gente del Rione Libertà e del Sannio “.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628