Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Protocollo d’intesa per una ‘Scuola di qualità’, l’intervento di Cimitile e Palmieri

Scritto da il 2 maggio 2012 alle 14:11 e archiviato sotto la voce Scuola, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il presidente della Provincia di Benevento, Aniello Cimitile, e l’assessore alle politiche formative, Annachiara Palmieri, hanno preso atto con soddisfazione della interrogazione presentata al Presidente della Regione Campania dal consigliere regionale Corrado Gabriele in merito alla mancata concretizzazione di un Protocollo d’intesa per una “Scuola di qualità”, siglato in data 12 novembre 2009 tra Regione e Provincia di Benevento e sette Comuni.
Il Protocollo, che rientra nel POR Campania 2007 – 2013 per il “Progetto EQF” (“Education Quality Facilities – Una comunità, una scuola di qualità”), intendeva realizzare tra l’altro, a Telese Terme, un intervento “segnale” per le politiche formative scolastiche, ossia un edificio omnicomprensivo di tutti i principi di qualità.

La mancata attuazione dell’impegno da parte della Regione Campania, secondo il consigliere interrogante, ha confermato quanto emerso in sede di “Rapporto 2011 sulla Politica di Coesione”, e cioè la pesante criticità in relazione all’utilizzo da parte della stessa Regione delle risorse finanziarie messe a disposizione dall’Europa per lo sviluppo del territorio.

Il consigliere Gabriele, che nel 2009 era assessore regionale all’istruzione e dunque firmò personalmente il documento per conto della Regione, ha anche ricordato che il Governo nazionale e il Ministero per la Coesione Territoriale hanno sottolineato la assoluta necessità di migliorare e ammodernare le infrastrutture scolastiche al punto di aver approntato sull’argomento uno specifico Piano.

L’interrogante, nel chiedere al Presidente Caldoro di illustrare i motivi che hanno bloccato il Protocollo, ha evidenziato che la stessa Regione non avrebbe tenuto conto della “piena disponibilità” degli enti locali interessati a cooperare fattivamente nella realizzazione del progetto.

Cimitile e Palmieri, dal canto loro nel commentare la notizia dell’iniziativa del consigliere, hanno auspicata la più sollecita risposta sulla questione da parte del Presidente Caldoro e ricordato che l’intervento voleva realizzare per la Scuola sannita i principi stabiliti per l’architettura educativa nella Conferenza di Parigi (CISEM) con tecnologie all’avanguardia anche in campo di ecompatibilità, misurati con i “principles” elaborati Parigi dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) con il programma CELE/OECD.

Il Protocollo prendeva atto di una situazione di difficoltà per gli Istituti scolastici amministrati dalla Provincia di Benevento (cioé le Scuole Superiori) e voleva (e tuttora vuole) dare una risposta in termini innovativi.

In questa ottica, fanno osservare Cimitile e Palmieri, l’afflusso di risorse finanziarie fresche, previste nel Protocollo porterebbe peraltro nel Sannio positive ricadute non solo in termini di servizi, ma anche occupazionali e produttive.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628