Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

A Telese Terme manifestazione in memoria di Angelo Vassallo

Scritto da il 2 marzo 2012 alle 13:13 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

A Telese Terme manifestazione in memoria di Angelo Vassallo

Presso il Palazzo dei Congressi a Telese Terme, si è svolta la manifestazione in memoria di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica (SA), barbaramente assassinato il 5 settembre 2010 mentre rincasava alla guida della sua auto. L’evento, organizzato dalla Provincia di Benevento e dal Comune di Telese Terme con la collaborazione dell’Istituto scolastico ‘Telesi@’, ha ospitato la produzione teatrale del giornalista Luca Pagliari dal titolo ‘Angelo Vassallo. Storia di un uomo coraggioso’. Sono intervenuti il presidente della Provincia di Benevento, Aniello Cimitile, l’assessore provinciale alle politiche formative Annachiara Palmieri, il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano, il vicesindaco e assessore provinciale Gianluca Aceto, il sindaco di Pollica, Stefano Pisano, il dirigente scolastico dell’Istituto ‘Telesi@’, Domenica Di Sorbo.
Ad aprire la serata è stato il vicesindaco Aceto che ha sottolineato il messaggio positivo della figura di Vassallo: ‘E’ stato un sindaco – ha detto – che ha lavorato bene e ha rappresentato degnamente le istituzioni. Un esempio di come è possibile essere persone perbene quando si fa politica. Certamente la sua uccisione però ci parla anche delle difficoltà che oggi gli amministratori incontrano sul territorio nella loro quotidiana attività a servizio dei cittadini’. Del rapporto tra Vassallo e la legalità ha invece parlato il sindaco di Telese Carofano: ‘Egli è diventato un simbolo del rispetto della legge e dell’ambiente perché ha concepito il suo impegno politico come presenza costante sul territorio per evitare qualsiasi tipo di infiltrazione malavitosa nel suo comune’.
L’assessore provinciale Palmieri, invece, ha invitato gli studenti presenti a far tesoro dell’insegnamento di Vassallo: ‘Personalità come quelle del sindaco di Pollica devono essere dei costanti punti di riferimento per le giovani generazioni che oggi vivono in una società smarrita e senza valori. Nonostante le degenerazioni a cui pure abbiamo assistito, la politica resta un’arte nobile perché ci sono stati uomini come Vassallo che hanno speso la loro vita per difendere il proprio territorio’.
Il presidente Cimitile ha ricordato che la Provincia di Benevento ha già dedicato a Vassallo il centro cartografico del Marsec che lavora contro l’abusivismo edilizio. Per il presidente, inoltre, ‘storie come quella di Vassallo vanno raccontate nei particolari. La sua cura dei dettagli colpisce profondamente e testimonia il suo amore per la città. Vassallo è stato sindaco mentre il sistema politico italiano implodeva ma non ha mai abdicato alla sua scala dei valori e soprattutto non ha mai accettato compromessi’.
Il sindaco Pisano, infine, ha detto che ‘Vassallo ci ha insegnato che è ancora possibile sognare. Lui era una persona normale che non ha rinunciato a sognare. A Pollica stiamo portando avanti i progetti che avevamo iniziato con lui e lo stiamo facendo per i nostri figli per farli vivere in un mondo migliore’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628