Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Legge Finanziaria regionale, la Provincia chiede incontro alla Regione

Scritto da il 2 febbraio 2012 alle 18:17 e archiviato sotto la voce AttualitĂ , Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

La Provincia di Benevento ha chiesto un incontro alla Regione Campania per discutere sulla Legge Finanziaria regionale che ha cancellato le competenze delle Province in materia di forestazione.

Lo comunica l’assessore sannita alle politiche per l’agricoltura, Carmine Valentino, che ha assunto l’iniziativa di concerto con il presidente dell’Ente, Aniello Cimitile.

La richiesta di incontro urgente è stata avanzata dall’assessore in una nota indirizzata al presidente della Giunta regionale della Campania Stefano Caldoro, al consigliere delegato all’agricoltura della Giunta regionale della Campania Vito Amendolara, al coordinatore dell’Area Generale di Coordinamento Sviluppo Attività Settore Primario Francesco Massaro, al Dirigente del Settore Foreste, Caccia e Pesca Daniela Lombardi e per conoscenza al Prefetto di Benevento dott. Michele Mazza, al dirigente settore agricoltura della Provincia di Benevento Elisabetta Cuoco, alle segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil e agli assessori all’agricoltura delle Province di Caserta, Napoli, Salerno e Avellino.

Nella nota Valentino fa osservare preliminarmente che la nuova normativa  comporta altresì un vuoto normativo per quanto riguarda il passaggio di competenze ai Comuni e spiega che l’incontro si rende necessario per chiarire le modalità attuative in materia di forestazione, atteso che l’articolo 35 Legge 1/2012, pubblicata sul BURC n. 6 del 28.01.2012, ha sottratto la delega alle Province.

L’assessore provinciale si dice fortemente meravigliato dalla lettura della nuova Legge in quanto “non si comprendono i motivi di tale accelerazione decisa dalla Regione Campania atteso che ruoli e funzioni delle Province, ancora non abolite, sono oggetto di discussione ai più alti livelli istituzionali. Sono allo stesso tempo fortemente preoccupato per i livelli occupazionali del comparto perchè la stessa legge nulla dice e dispone sul passaggio ai Comuni delle risorse umane attualmente in forza al settore agricoltura della Provincia di Benevento. Vi è la necessità di trovare una soluzione al problema degli operai idraulico-forestali che ha assunto una dimensione drammatica. Nel Sannio la loro presenza e le funzioni svolte hanno un ruolo fondamentale nella salvaguardia del territorio, nella tutela ambientale, in materia di assetto idrogeologico e di difesa della risorsa montagna. E’ necessario, quindi, garantire sicurezza e stabilità alla categoria ed adottare ogni provvedimento opportuno per garantire un futuro sereno agli operai della Campania e alle loro famiglie”.

D’accordo con l’iniziativa assunta dall’assessore Valentino si dice il presidente Cimitile il quale sottolinea che “a parole tutti sostengono politiche di federalismo e di decentramento ma poi è facile accorgersi che siamo in presenza di un nuovo centralismo che vede nella Regione il punto centrale di un potere autoreferenziale ed arrogante. Ciò che ad esempio sta accadendo in materia di forestazione è assolutamente ridicolo e contraddittorio. Invece di dotare gli Enti delegati delle risorse finanziarie necessarie a gestire le competenze in materia di difesa del suolo, la Regione Campania si preoccupa di sottrarre la delega alle Province con il solo intento di riprendersi la gestione. Eppure non era questo l’assetto istituzionale che era stato previsto dal legislatore. Le Regioni dovrebbero dettare le regole e fare programmazione, alle Province e ai Comuni invece spetterebbe la gestione e l’amministrazione. Non così in Campania ed è grave che questo comportamento vada a toccare la delega alla forestazione. Vogliamo chiarimenti immediati perché temiamo sulla tenuta del servizio innanzitutto ma poi anche dei livelli occupazionali. Sarebbe davvero una beffa scoprire che si priva il territorio di una forza lavoro in grado di assicurare il controllo delle foreste e dei boschi per il quale tante risorse e tanti sforzi sono stati profusi negli anni scorsi”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628