Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Spending review’, il Consiglio provinciale si ‘adegua ai tagli’

Scritto da il 1 ottobre 2012 alle 19:04 e archiviato sotto la voce Territorio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Consiglio Provinciale di Benevento, riunitosi oggi sotto la presidenza di Giuseppe Maria Maturo, ha approvato tutti gli argomenti posti all’ordine del giorno, riguardanti essenzialmente la variazione delle previsioni di Bilancio alla luce dei tagli imposti dalla legge “spending review” (la n. 135/2012), la riduzione degli investimenti, nonché la ricapitalizzazione della Società Samte per la gestione del ciclo dei rifiuti. Varata anche la Conferenza degli enti locali del Sannio. Il Consiglio provinciale ha innanzitutto ascoltato una relazione del presidente dell’Ente Aniello Cimitile in merito agli ultimi sviluppi della vicenda riguardante il riordino delle Province per effetto della medesima legge di “spending review”.

Il presidente ha in primo luogo negato che il 2 ottobre 2012, giorno in cui si riunirà la Conferenza delle autonomie presso la Regione, sarà l’ultimo per la Provincia di Benevento, le cui sorti, ha detto Cimitile, saranno decise al termine di una lunga battaglia che vedrà la sua Amministrazione impegnata su più fronti, compreso quello del ricorso alla Magistratura per far valere la eccezione di incostituzionalità del provvedimento. Sono intervenuti sull’argomento i consiglieri provinciali Cosimo Izzo, Gennaro Capasso, Luca Ricciardi. Connessa a tale discussione è stata quella sull’approvazione dello Statuto della Conferenza provinciale delle Istituzioni che costituirà, ha detto Cimitile, il luogo dove enti locali e Provincia discuteranno sul futuro assetto del territorio e sulla programmazione degli interventi di sviluppo. Il provvedimento è stato approvato a voti unanimi recependo una raccomandazione delle Commissioni consiliari finalizzata ad inserire tra i partecipanti alla Conferenza anche una delegazione di Consiglieri provinciali. Sono poi stati affrontati in maniera unitaria gli argomenti concernenti le politiche di Bilancio e le conseguenti variazioni da apportare alle previsioni di spesa a seguito di tagli lineari di stanziamenti imposti dal Governo centrale, sempre con la legge di “spending review”, e che per la Provincia sannita assommano a 2,5 milioni di Euro. Hanno relazionato gli assessori ai lavori pubblici Antonio Barbieri e al Bilancio Giovanni Bozzi, i quali hanno evidenziato che i tagli che la Amministrazione Cimitile ha voluto portare a termine riguardano quasi esclusivamente gli investimenti per la manutenzione stradale e il patrimonio immobiliare (non adibito a uso scolastico). Le variazioni di Bilancio sono passate e maggioranza. Così come a maggioranza è stata approvata la ricapitalizzazione della Società partecipata Samte, ricapitalizzazione che non comporta aggravi di spesa per il Bilancio della Provincia. Su questo argomento ha relazionato l’assessore Gianluca Aceto il quale ha precisato che, in un quadro di formidabile confusione normativa, la Samte deve essere autorizzata ad operare, mentre la Provincia attende di poter avviare le opere per la messa in sicurezza della discarica di ctr. Nocecchie in Sant’Arcangelo Trimonte e per la realizzazione di impianti di lavorazione del ciclo gestionale dei rifiuti. Anche questo argomento è stato approvato a maggioranza, così come è stato approvato il pagamento di un debito fuori Bilancio per effetto di una sentenza della Magistratura.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628