Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Affissione selvaggia, BCR: ‘Il Commissario ha ascoltato il nostro appello’

Scritto da il 30 aprile 2011 alle 10:10 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

“Dalla giornata del 28 aprile, ha avuto avvio, da parte dei Vigili Urbani, l’azione di offuscamento dei manifesti elettorali abusivi che, in sole due settimane di campagna elettorale, hanno già imbrattato l’intera città”. Così, in una nota, il segretario dell’associazione Benevento Città Racconta, Nik D’Andrea.

“Esattamente dieci giorni fa – prosegue D’Andrea – la nostra associazione si era appellata al Commissario Prefettizio, Stefania Cagliostro, perchè si attivasse per arginare questo scempio ambientale alla città con degli appositi manifesti comunali che coprissero quelli abusivi della propaganda elettorale. Siamo felici che in così breve tempo il Commissario abbia voluto dare ascolto alla nostra richiesta, pur avanzata nel silenzio generale”.

“I cittadini, però, non sono rimasti in silenzio e ci hanno sostenuto fortemente, ogni giorno, nella nostra azione di denuncia dei manifesti illegali. Su Facebook – aggiunge il segretario di BCR – abbiamo infatti raccolto oltre 200 foto di manifesti irregolari in sole due settimane, grazie soprattutto ai numerosi cittadini che ce ne hanno inviate quotidianamente. Attraverso il social network è stato poi possibile riempire con le foto raccolte le bacheche dei candidati resisi in qualche modo responsabili di questa vergogna elettorale”.

“La nostra speranza – conclude il comunicato di Benevento Città Racconta – è che il Comune ed il Commissario Cagliostro proseguino senza sosta nella necessaria azione di offuscamento di tutti i manifesti abusivi, da quelli che riempiono gli appositi spazi a quelli affissi sui muri e nei pannelli della pubblicità commerciale. Dato che per colpa del Decreto Milleproroghe 2010 chi sta sporcando pagherà solo 1000 euro di sanzione, ci auguriamo almeno che in questo modo la pubblicità elettorale abusiva risulti alla fine inefficace”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628