Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Oleifici Mataluni, ad Antonio Quarantiello la stella al merito del lavoro

Scritto da il 30 aprile 2011 alle 09:54 e archiviato sotto la voce Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Ha rinunciato ad un poltrona da dirigente e ad un ufficio accogliente pur di affiancare gli operai sulle linee di produzione, indossando con orgoglio la felpa con il logo di Olio Dante.
Dopo 30anni di onorata attività al servizio degli Oleifici Mataluni, il montesarchiese Antonio Quarantiello riceverà la decorazione della “Stella al Merito del Lavoro”, conferita dal Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, per singolari meriti di perizia, laboriosità e moralità, acquisiti nel corso della carriera.
Quarantiello, classe 1957, è entrato in azienda a 24 anni come semplice operaio di un piccolo frantoio a dimensione artigianale ed oggi, dopo aver contribuito a dare impulso all’attività produttiva, è Responsabile tecnico del più importante complesso agroindustriale oleario italiano.
“Ho vissuto in azienda i miei anni migliori – spiega Antonio Quarantiello – e non saprei immaginare la mia vita diversamente. Basti pensare che ho trascorso più giorni negli Oleifici che in famiglia, accompagnando la mia crescita umana e professionale con lo sviluppo industriale e tecnologico raggiunto negli ultimi anni. Ho sempre lavorato con passione e dedizione, e sono orgoglioso di collaborare con tanti giovani, confrontandomi con colleghi altamente specializzati”.
La Commissione centrale per l’accertamento dei titoli di benemerenza ha considerato il profilo sociale e lavorativo degli aspiranti, che hanno sviluppato una progressione di carriera nel rispetto dello spirito originario dell’onorificenza, istituita come riconoscimento per la creatività e l’impegno profuso nell’arco della vita professionale del mondo operaio ed impiegatizio.
“Il Presidente Biagio Mataluni mi ha trasmesso coraggio ed ottimismo. Lo considero un fratello e, quando smetterò di lavorare, spero che torneremo a viaggiare, come abbiamo fatto prima da giovani studenti e poi in occasione delle fiere. Abbiamo iniziato insieme – conclude Quarantiello – picchettando il terreno del primo capannone industriale ma, all’epoca, non avrei mai immaginato una simile crescita. Avevamo tante idee, buona volontà ed un grande spirito di sacrificio”.
Nel corso della cerimonia di consegna, in programma il 1 maggio alle ore 10 presso la Stazione marittima del porto di Napoli – Sala Galatea, insieme ad Antonio Quarantiello saranno premiati 55 lavoratori provenienti dalla circoscrizione campana.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628