Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Telese, cerimonia commemorativa a Roma dei reduci di Cefalonia e CorfĂą.

Scritto da il 29 settembre 2011 alle 20:36 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Martedì 27 settembre si è tenuta a Roma una cerimonia commemorativa al Monumento dedicato ai caduti e ai reduci di Cefalonia e Corfù.
La manifestazione è stata promossa dall’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia e dall’internamento, dalla guerra di liberazione e loro familiari, d’intesa con Roma Capitale, con il XII Municipio romano e con l’EUR SPA.
Nell’accogliente prato che ospita, lungo la sponda sud del laghetto dell’EUR, in viale Oceania, il suggestivo monumento, progettato dal maestro Mario Vinci ed eretto nel 1988, in occasione del 45° anniversario del martirio degli italiani a Cefalonia e Corfù, hanno preso la parola il dott. Michele Montagano (presidente nazionale ANRP), il dott. Pierluigi Borghini (presidente Eur spa), il dott. Pasquale Calzetta (presidente XII Municipio) e l’on. Francesco Maria Giro (sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Sono giunti i saluti e gli onori del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
La cerimonia, inserita ufficialmente nel programma dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, è stata importante motivo di orgoglio per la comunità telesina.
In tale occasione, infatti, il sig. Antonio Mainolfi, onesto ed operoso concittadino, è stato insignito della Medaglia d’Onore ai deportati ed internati nei lager nazisti reduci di Cefalonia e Corfù. L’onorificenza, di alto valore civile e militare, è stata consegnata dall’on. Francesco Maria Giro e dalla dott.ssa Daniela Caruso, Prefetto Aggiunto della città di Roma.
Accanto al sig. Antonio Mainolfi, sono stati decorati il sig. Pasquale Compagnone ed i familiari dei reduci deceduti sigg. Giuseppe Griguoli e Antonio Zupo.
Hanno raggiunto la capitale, in rappresentanza della città sannita, il sindaco Pasquale Carofano, l’assessore Giovanni Liverini ed il comandante della Polizia Municipale Pasquale Di Mezza, il quale si è premurato di scortare il gonfalone della città di Telese Terme. Hanno partecipato altresì alla scorta del gonfalone i Vigili Maria Grazia Cappella, Castrese Moio e Biagio Di Santo.
Antonio Mainolfi, con la sua audacia, la sua passione ed il suo coraggio ha partecipato alla costruzione della nostra repubblica e della nostra democrazia. L’ansia di libertà, che ha alimentato la mente ed il cuore dei protagonisti della resistenza italiana, sia d’esempio ai giovani d’oggi e d’auspicio per un futuro migliore. Viva la Repubblica Italiana, viva la Resistenza, viva Antonio Mainolfi >>. Con queste parole l’amministrazione comunale vuole rendersi responsabile della promozione di una cultura della memoria, improntata ai valori della solidarietà, della pace tra i popoli e dell’uguaglianza.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628