Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Soppressione Province, tavolo di Coordinamento istituzionale alla Rocca

Scritto da il 29 agosto 2011 alle 18:28 e archiviato sotto la voce Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si è svolta stamani, convocata dal presidente della Provincia di Benevento, Aniello Cimitile, la riunione del Tavolo di Coordinamento istituzionale, composto dai Parlamentari del Sannio e del Sindaco di Benevento, per discutere sul decreto legge n. 138 del 13 agosto 2011, contenente la manovra finanziaria del Governo, ed in particolare le misure di soppressione delle Province con meno di 300mila abitanti e di ridisegno dell’assetto istituzionale dei Comuni con meno di mille abitanti.
Erano presenti: l’europarlamentare Clemente Mastella, i senatori Cosimo Izzo e Pasquale Viespoli, i deputati Costantino Boffa e Mario Pepe, i consiglieri regionali Umberto Del Basso De Caro e Luca Colasanto; il sindaco del capoluogo Fausto Pepe. L’europarlamentare Erminia Mazzoni ha fatto pervenire la sua adesione all’iniziativa e, nel contempo, la condivisione del documento finale approvato dai presenti.
Dopo circa tre ore di confronto si è registrata la unanime e convinta convergenza sulla necessità di sostenere lo stralcio dal decreto legge n. 138 sia dell’art. 15, concernente la soppressione delle Province, che dell’art. 16 sui provvedimenti relativi ai piccoli Comuni a ragione dei profili di incostituzionalità e della mancanza dei requisiti di necessità ed urgenza. Il Tavolo ha ritenuto che qualsiasi discussione sul futuro delle Province debba essere affrontato nell’ambito della revisione organica della disciplina costituzionale del governo degli enti locali territoriali e in un apposito progetto di legge di riforma dell’assetto istituzionale dello Stato. A tale proposito, il Tavolo di coordinamento istituzionale è consapevole che, oltre allo stralcio dei provvedimenti di cui innanzi, bisogna promuovere una adeguata azione di proposta circa la salvaguardia del nostro territorio nella futura e riformata organizzazione dello Stato. Il Tavolo ha, pertanto, concordato sull’impegno di riunirsi in permanenza proprio per seguire il processo di Riforma istituzionale dello Stato e per approfondire e formulare una proposta organica del nostro territorio per l’assetto futuro della nostra Provincia nell’ambito di tale Riforma.
Il Tavolo ha infine deciso di darsi una Agenda di lavoro che affronti i maggiori problemi e le maggiori emergenze del Sannio. Alcune di tali questioni aperte sono state già definite oggi in relazione alla gravità delle loro implicazioni di natura ambientale, sociale ed economica.
A tale riguardo, il Tavolo ha concordato unanimemente sulla urgente ed improcrastinabile necessità di una interazione con il Presidente della Regione Campania, on.le Stefano Caldoro, ed ha deciso di richiedere per l’ennesima volta la convocazione di un incontro con il Tavolo di Coordinamento istituzionale al fine di affrontare i nodi centrali dello sviluppo e della crescita economica del nostro territorio.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628