Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Trofeo Shalom, si è tenuto il convegno sulla Sla-sclerosi laterale amiotrofica

Scritto da il 29 aprile 2011 alle 18:54 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

A margine della 27° edizione del Trofeo Shalom che si sta disputando in questi giorni sui campi di calcio di Benevento e provincia, si è svolto questa mattina presso il cinema San Marco del capoluogo sannita il convegno dal titolo “Sport e/è vita: il cuore oltre gli ostacoli. Insieme per affrontare la Sla”.
All’importante manifestazione moderata dal giornalista Rai Nico De Vincentis sono intervenuti la signora Chantal Borgonovo in rappresentanza della Fondazione Stefano Borgonovo, il Presidente Regionale della FIGC Campania Salvatore Colonna ed il responsabile sanitario del Napoli Calcio Alfonso De Nicola.
Il convegno si è aperto con gli interventi dei medici Luigi De Lorenzo e Luca Milano che hanno spiegato al folto pubblico presente in sala tutti gli aspetti concernenti la sclerosi laterale amiotrofica evidenziando i passi in avanti fatti dalla ricerca. Toccanti poi le parole pronunciate dalla signora Chantal Borgonovo, moglie dell’ex attaccante di Fiorentina e Milan Stefano Borgonovo, affetto dalla sla e costretto ormai dalla malattia a poter comunicare solo attraverso un sintetizzatore vocale. “Da quando a mio marito è stata diagnosticata la sla – ha affermato la signora Borgonovo – la vita della nostra famiglia è sicuramente cambiata ma Stefano non ha perso la voglia di lottare e di andare avanti. E’ lui che dà forza a noi ed attraverso la Fondazione che porta il suo nome cerchiamo di mantenere alto l’interesse su questo terribile morbo”. Il microfono è poi passato ad Alfonso De Nicola che ha messo in luce l’importanza dell’aspetto psicologico nei tempi di recupero dagli infortuni. “Ognuno ha il proprio modo di reagire quando c’è un infortunio ma posso assicurarvi che chi ha un approccio alla vita positivo riesce prima degli altri a recuperare. Gioca poi un ruolo a mio avviso importante anche la capacità di saper soffrire, generata a volte proprio dai tanti problemi avuti durante la carriera. Stefano Borgonovo sotto questo punto di vista sta trovando la forza di combattere contro la malattia forse anche per merito della corazza che si è saputo costruire quando giocava a calcio visti i numerosi problemi che ha dovuto affrontare”. L’intervento finale del convegno ha invece visto protagonista il Presidente Regionale della FIGC Salvatore Colonna che ha fatto il punto sulle iniziative intraprese dal mondo del calcio per fronteggiare la Sla. “I numeri anomali ci dicono purtroppo che probabilmente esiste un nesso, per ora sconosciuto, tra la sclerosi laterale amiotrofica e l’attività calcistica. La Federazione ha preso atto di questo stato di cose e si sta attivando su più fronti per incentivare la ricerca ed ho avuto rassicurazioni anche dal Presidente della UEFA Michel Platini affinché questo problema venga portato all’attenzione del massimo organo calcistico europeo”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628