Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Percorsi per diversamente abili al Sant’Ilario

Scritto da il 29 marzo 2011 alle 12:25 e archiviato sotto la voce Cultura & Spettacoli, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Porte aperte a Sant’Ilario di Benevento per audiolesi e videolesi. E’ quanto prevede il progetto “Sant’Ilario a Port’Aurea Percorsi di Segni ed Emozioni” realizzato dalla Società cooperativa AR.eCA. Onlus ed allestito all’interno del Complesso Monumentale di Sant’Ilario, sito in via San Pasquale a Benevento (nei pressi dell’Arco di Traiano), aperto tutti i giorni dalla 10.00 alle 13.00 e dalla 16.00 alle 19.00.
Lo comunica la dott.ssa Annachiara Palmieri, assessore alle politiche sociali e solidarietĂ  della Provincia sannita, che sottolinea come il progetto abbia natura sperimentale e forte contenuto innovativo per tutta la Regione Campania. Il complesso monumentale longobardo di Sant’Ilario a Port’Aurea diventa infatti un laboratorio per attivitĂ  educativa permanente capace di favorire l’accesso al patrimonio museale di bambini ed adulti diversamente abili.
Il progetto, co-finanziato dalla Provincia di Benevento, consentirà a quella Chiesa, sconsacrata molto probabilmente nei primi anni del secolo XVIII, di essere in assoluto il primo percorso museale “permanente” dedicato alla disabilità dei audiolesi e videolesi. A provvedere a tale compito sarà la Areca, una cooperativa sociale di tipo B che in quanto tale, avendo tra i propri scopi l’inserimento di persone svantaggiate nel mondo del lavoro e da sempre vicina al mondo della disabilità, considera un successo gratificante realizzare un progetto per disabili con il supporto ed il lavoro di soci disabili.
Sant’Ilario a Port’Aurea di Benevento, a due passi dell’insigne Arco di Traiano, è da sempre inteso come realtà museale aperta, e soprattutto fruibile a tutti e non solo come contenitore esclusivo di reperti archeologici e luogo di studio: il progetto educativo “Sant’Ilario a Port’Aurea Percorsi di Segni ed Emozioni” interviene dunque a potenziare l’accoglienza per il pubblico diversamente abile, con attrezzature audio e video, sistemi di comunicazione dei segni (Lis) e scrittura Braille, così da permettere ai visitatori audiolesi e videolesi in modo del tutto autonomo di visitare il Sito ed il Museo dell’Arco.
PiĂą precisamente il progetto educativo prevede:
- Accoglienza per il pubblico diversamente abile, affinché riceva gli input necessari alla comprensione e alla rielaborazione delle informazioni sul Complesso monumentale;
- Realizzazione di schede esplicative e brochure in codice Braille e Large print in rilievo per audiolesi, non vedenti – ipoventi – sordociechiÍľ
- Mappe topografiche in codice Braille e Large print a rilievo;
- Produzione di un DVD audio per il Museo dell’Arco e per il Complesso monumentale ed archeologico per renderlo fruibile ai non vedenti, durante le visite;
- Produzione un Video per audiolesi con Giuda in L.I.S. esplicativo di tutto il SitoÍľ
- Realizzazione di un percorso musicale relativo al museo, con brani appositamente scelti di epoca, romana e longobarda.
All’interno del Complesso monumentale è possibile usufruire gratuitamente di una visita guidata al parco archeologico, alla ex-chiesa altomedievale, della mostra multimediale “I Racconti dell’Arco”, nonché di materiale informativo e mostra multimediale, anche in lingua inglese. Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi all’info-point del Complesso, al 328.5830699 e attraverso il sito internet www.arecaonlus.it.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628