Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Fai Cisl: Attivo unitario lavoratori forestali su attuale situazione

Scritto da il 29 gennaio 2011 alle 17:15 e archiviato sotto la voce Attualità, Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Dopo le varie iniziative svolte a livello provinciale della Campania, attivi, coordinamenti, presidi e costituzione di un tavolo istituzionale permanente come è stato per il Sannio convocato in prima seduta il 17 u.s. presso la Rocca dei Rettori, il 31 p.v. a Napoli, le federazioni regionali di categoria hanno convocato gli attivi unitari dei lavoratori forestali della Campania, per esaminare la delicatissima e preoccupante situazione degli stessi e dell’intero comparto per fare il punto della situazione e decidere le azioni opportune.
All’attivo parteciperanno circa un centinaio di lavoratori forestali delle OO.SS. di categoria, di tutti gli Enti Delegati del Sannio (Provincia, Stapf, Comunità Montane del Fortore. Titerno-Alto Tammaro e Taburno), sono previsti più di 500/600 delegati dell’intera regione Campania.
La FAI CISL Sannita, i lavoratori forestali, preoccupati della drammatica situazione, sono fiduciosi del senso di responsabilità delle istituzioni ai vari livelli e rinnovano ancora una volta un accorato appello a tutte le parti interessate ad attivarsi, ognuno per le proprie competenze, al fine di scongiurare la disperazione di circa 800 lavoratori verso la disoccupazione e quindi gettare nella miseria le rispettive famiglie già provate per il mancato pagamento ancora delle spettanze relative al 2010.
Sono fiduciosi delle risultanze delle varie iniziative provinciali messe in campo in tutta la Campania, nonché per l’esito del documento inviato dalla Provincia di Benevento alla deputazione sannita e regionale, a seguito dell’incontro del 17 u.s., sia preso in dovuta considerazione affinché si giunga a finanziare il “Piano Forestale 2011” relativo all’ex Legge Regionale n°11/96. I finanziamenti del settore, devono rientrare in un piano ordinario e non straordinario, in quanto settore collettivo e primario per la tutela e sviluppo del territorio.
Inoltre, chiedono un’immediata discussione di merito con le parti interessate al fine di esaminare l’intera problematica in prospettiva dell’emergenza ma anche e soprattutto in visione di una necessaria riforma complessiva, non più rinviabile dell’intero settore. Pertanto si aspettano risultati immediati e concreti, per scongiurare una situazione drammatica per centinaia di lavoratori sanniti e migliaia a livello regionale.
Questo non è possibile! Tutti devono impegnarsi affinché questo dramma non avvenga!
Pertanto, nell’attivo unitario del 31 p.v. a Napoli, dopo l’esposizione dei livelli regionali sulla situazione, sicuramente il Sindacato in assenza di tempestive risposte positive, assumerà le più opportune iniziative, nonché quello dello sciopero generale, oltre ad eventuali azioni più incisive per far sentire ancora di più le giuste ragioni dei lavoratori forestali.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628