Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio a 5, ha preso il via il Trofeo città di Ceppaloni

Scritto da il 28 maggio 2011 alle 19:51 e archiviato sotto la voce Calcio a cinque, Sport. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Ha preso il via ieri sera il torneo di calcio a 5 “Trofeo città di Ceppaloni”. Ad affrontarsi nelle gare inaugurali del girone A, davanti ad una buona cornice di pubblico, sono stati l’AEK Croce e il Cerze United nella prima partita, e il Deportivo Cortiglio e lo Shalke 0 teglia nel secondo match. Ad uscire vincitrici da questi due match sono stati l’AEK Croce, che si è imposta con il punteggio di 10 a 7, e il Cerze United che ha superato agevolmente per 12 a 5 lo Shalke 0 Teglia. Il primo dei due match è stato certamente il più avvincente della serata. Tra AEK Croce e Cerze United è stata battaglia dal primo all’ultimo minuto. Botta e risposta in avvio con il vantaggio siglato da Luciano Mazzone(AEK Croce) e l’immediato pareggio di Dario Mazzone. Subito dopo è stato Patrizio Iasiello ad andare in rete per il Cerze United, ma il vantaggio è stato solo una breve illusione. Le parate di Andrea Bosco sui tiri di Luigi D’Andrea e Giuseppe Donisi hanno salvato il risultato, prima che il bomber Enrico Russo, con una doppietta, firmava il sorpasso. Il Cerze United però non molla, strige i denti e riprende ad attaccare trovando la rete del 3 a 3 con Dario Mazzone. L’equilibrio sembra regnare sovrano, ma a spezzarlo è un magistrale colpo di tacco di Alfredo Palladino che porta i suoi sul 4 a 3. A questo punto il Cerze United accusa il colpo e si lascia infilare ripetutamente da Luigi Mauriello, Alfredo Palladino e Luciano Mazzone. Nel finale di gara l’AEK si rilassa e permette all’avversario di riportarsi a meno due con una doppietta di Luigi D’Andrea. Ma a chiudere definitivamente i giochi è ancora Enrico Russo, che segna tre reti nel finale di partita che vanificano le realizzazioni di Dario Mazzone(tripletta per lui) e di Giuseppe Donisi. La sfida si è chiusa sul 10 a 7 dopo 60’ di intensa battaglia. Al termine della gara la giuria tecnica ha emesso il proprio verdetto proclamando ad ex aequo Enrico Russo e Andrea Bosco dell’AEK Croce come migliori giocatori della partita.
Nella seconda sfida della serata inaugurale sono scesi in campo il Deportivo Cortiglio e lo Shalke 0 Teglia. Come da pronostico il “super Depor” ha spazzato via l’avversario, privo della stella Bruno Varrecchia, con relativa facilita. A fare la differenza fin dall’avvio è stato Marco Pisano, che con un assist e due reti ha tagliato le gambe agli avversari. L’universale del Deportivo ha strappato ripetutamente l’applauso dei circa 100 spettatori presenti nella struttura di via Cretazzo con gol, assist e giocate d’alta scuola. Nota di merito anche per Luca Barone autore di tre reti di ottima fattura. Per il Deportivo sono andati in rete anche Giovanni Fusco(2), Angelo Porcaro(in ombra in questo match d’esordio) e Federico Bonito. Invece tra le fila dello Shalke 0 Teglia sono andati in rete Antonio Donisi e Marcello Barone con una doppietta a testa e Michele Iacicco con un tiro dalla distanza. Alla fine il risultato è stato netto, il 12 a 5 subito dovrà riflettere molto il tecnico dello Shalke Gianni Testa. La palma di migliore in campo è andata all’unanimità a Marco Pisano che si candida fin dall’esordio per vincere il titolo di capocannoniere e di miglior giocatore del torneo. Dopo questa prima giornata l’appuntamento è per domenica sera alle 21:00, quando faranno il proprio esordio nel torneo le formazioni del girone B. A scendere in campo per prime saranno l’Olimpyakos Castello e la Dinamo Cretazzo, che sono due delle squadre più accreditate per il passaggio del turno. L’Olimpyakos Castello punterà forte sulle stelle Giampaolo Barone e Valentino Tranfa, mentre la Dinamo Cretazzo risponderà con le magie dell’ex campione d’Italia nella categoria Berretti(nella stagione 2008/2009 con la maglia del Benevento) Antonio Rossi. Invece, nel secondo match occhi puntati soprattutto sullo Sporting Portanovella, un mix di giocatori giovani e d’esperienza. Occhi puntati soprattutto sul trio formato da Roberto Vetrone, Vincenzo Iannace e Mario Russo, che saranno chiamati a trascinare i propri compagni alla conquista della vittoria all’esordio. Ma sulla strada dello Sporting ci sarà lo Spartak via Stazione che punta su una difesa di ferro composta da Ivan Cavaiuolo, Angelo Rosa e Arcaldo Barone, oltre alla saracinesca Pasquale Bosco tra i pali.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628