Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Strisce Blu, il Movimento Tutela dei Consumatori si interroga sulla loro corretta applicazione

Scritto da il 28 febbraio 2011 alle 12:03 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Strisce Blu, il Movimento Tutela dei Consumatori si interroga sulla loro corretta applicazione

 Anche il Movimento Tutela dei Consumatori si interroga sulla correttezza dell’applicazione delle strisce blu nel comune capoluogo Sannita. In una nota diffusa dal Presidente nazionale – Antonio Rossi si sottolinea come il servizio delle Iene, ripreso poi dalla stampa locale, riguardi non solo Milano ma anche Roma e Benevento.

 ‘Aspetto di non poco conto  - spiega Rossi – dato che come tutti ricorderanno, uno dei primi atti dopo l’insediamento della Giunta guidata da Alemanno, fu quello di sospendere il pagamento delle strisce blu per rivisitare tutte le zone della Capitale. Questo la dice lunga su come i comuni, applicano correttamente il codice della strada.

Stessa sorte dovrebbe toccare al comune del capoluogo Sannita, dove si evidenzia come gran parte degli stalli di sosta a pagamento risulterebbero illegali ai sensi dell’art. 7 (comma 6) del codice della strada.

Si evidenzia quindi,  – continua la nota -  un comportamento illegittimo da parte dei comuni che sfocia spesso in un’eccessivo utilizzo di tale strumento. Si comprende la logica economica ma non la logica legislativa del codice della strada.

Si paventa, pertanto, come dimostrato per i due dei comuni più importanti di Italia, un’illegittimità di tutte le strisce blu non realizzate al di fuori della carreggiata, vale a dire la gran parte di quelle realizzate anche nel comune capoluogo Sannita. Molti automobilisti, ignari della corretta applicazione del codice, potrebbero impugnare le multe ricevute su molte strisce blu, in quanto, tutti o quasi, i nuovi parcheggi sono collocati all’interno della carreggiata, ovvero in molti casi il comune si è limitato a trasformare le così dette strisce bianche (non a pagamento) in blu (a pagamento).

Pertanto il Movimento Tutela Consumatori ha deciso di aprire uno sportello dedicato esclusivamente alle disavventure degli automobilisti Beneventani offrendo assistenza per i mal capitati.

Inoltre nei prossimi giorni si provvederà a verificare se, come previsto dal codice della strada, i proventi derivanti dalle aree in sosta a pagamento siano stati dedicati a migliorare la mobilità urbana ovvero ad altri capitoli di spesa del Bilancio comunale’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628