Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Inpdap: nuovi Regolamenti per la concessione di mutui e prestiti

Scritto da il 27 settembre 2011 alle 20:08 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Inpdap: nuovi Regolamenti per la concessione di mutui e prestiti

Il Presidente dell’INPDAP – l’Ente di previdenza dei pubblici dipendenti – Avv. Paolo Crescimbeni ha approvato i nuovi due Regolamenti per la concessione di mutui e prestiti, nell’ambito delle attività di welfare che l’Ente svolge in favore dei propri iscritti e pensionati.
Le prestazioni creditizie sono previste per i dipendenti in servizio che contribuiscono obbligatoriamente alla Gestione credito dell’Ente, con una trattenuta dello 0,35% sulla retribuzione e per i pensionati iscritti, con una trattenuta sulla pensione dello 0,15%.
Con questo provvedimento sono stati apportati miglioramenti, con la finalità di rendere sempre più accessibile il credito a coloro che si trovino in situazioni di necessità o per favorire l’acquisto della prima casa
In sintesi, queste le modifiche più importanti:

-ai piccoli prestiti annuali, biennali e triennali, si aggiunge ora anche il prestito quadriennale che permette di erogare 4 mensilità della retribuzione o della pensione da restituire in 48 rate mensili.
-sono stati rimodulati e aumentati i tetti previsti per le diverse causali che danno titolo al prestito in relazione alla gravità delle situazioni tutelate;
-è stata estesa la possibilità di chiedere il prestito per l’acquisto della casa di abitazione anche per i figli – ancorché non iscritti INPDAP – al fine di favorire la sistemazione dei giovani in alloggi diversi da quelli dei genitori.

Per quanto riguarda i mutui, le innovazioni introdotte riguardano:

-semplificazioni nella tipologia di documenti da presentare a corredo delle domande
-graduatoria solo se la disponibilità di risorse economiche è inferiore alle richieste
-Altre innovazioni consultabili all’interno del Regolamento pubblicato sul sito istituzionale

I tassi, vantaggiosi rispetto al libero mercato, sono fissati per i piccoli prestiti al 4,25%, per i prestiti pluriennali al 3,50%, per i mutui ipotecari a tasso fisso al 3,75% e per i mutui ipotecari a tasso variabile per il primo anno al 3,50% e per i successivi al tasso Euribor a 6 mesi, maggiorato di 90 punti base.

Con questi correttivi, l’INPDAP amplia la sfera dei beneficiari delle risorse, totalmente autofinanziate, della Gestione credito.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628