Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Pallavolo, serie C maschile: il Benevento sconfitto dal Montella

Scritto da il 26 maggio 2011 alle 18:46 e archiviato sotto la voce Pallavolo, Sport. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si è disputata sabato scorso la Gara 2 della prima finale play off della serie C campana. Il Benevento tra le mura amiche è stato sconfitto 3-2 dall’Acca Montella. Partita bella e combattuta che per dover di cronaca, purtroppo, deve passare in secondo piano per poter dar spazio al racconto della settimana che ha preceduto il tanto atteso incontro.
Dopo la gara di andata disputata in terra irpina dove i giallorossi sono usciti sconfitti al tie break, nel tunnel degli spogliatoi si è dovuto assistere ad un momento di tensione.
Un giocatore sannita è stato colpito di spalle da un atleta del Montella ed una tenera reazione ha creato un tentativo di aggressione nei confronti dei giocatori giallorossi. Tentativo espletato non solo dagli stessi giocatori irpini, ma anche dalla loro tifoseria che aveva invaso gli spogliatoi armati di spranghe e tira pugni di ferro.
Mister Colarusso e tutta la squadra sono riusciti ad uscire dalla palestra comunale solo sotto la scorta dei Carabinieri. Alla vigilia della Gara 2, come se non bastasse, l’inaspettata sorpresa della federazione che non solo ha costretto a giocare la partita a Benevento a porte chiuse, ma ha anche squalificato per due giornate ben cinque giocatori sanniti e solo quattro nelle file avversarie.
La grande differenza del diverso metro di giudizio adottato non sta solo nel numero degli squalificati, bensì nei nomi degli atleti. Il Benevento in gara 2 ha dovuto far a meno di capitan Sparandeo, del campione italiano di beach volley Ottavio Ucci, del palleggiatore Cavaccini, di De Gennaro e di Francesco Spera. Vale a dire cinque titolari su sei, a differenza degli avversari i cui titolari squalificati erano solo due.
Dopo la tentata aggressione anche una condanna ingiustificata nei confronti del club sannita che ha addirittura giocato la partita di sabato scorso con solo sei giocatori, costringendo il libero Del Gaizo ad interpretare l’inedito ruolo di opposto.
Nonostante in campo ci fossero solo le riserve, il Benevento ha data filo da torcere alla capolista del girone B che nel corso del campionato non aveva mai perso un set. Montella promosso nella serie B 2 nazionale ed il Benevento dovrà giocarsi l’ultima chance con chi vince l’incontro tra il Cus Napoli ed il Verditalia Volley. Con la speranza che la federazione riduca di una giornata la squalifica agli atleti sanniti.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628