Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Campoli Monte Taburno, la Uil: ‘Continua la ‘condotta antisindacale’ del Sindaco’

Scritto da il 26 aprile 2011 alle 18:34 e archiviato sotto la voce Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘Non accenna a quietarsi – si legge in una nota della La Uil Fpl – la condotta persecutoria e antisindacale del primo cittadino di Campoli Monte Taburno, Mario Saverio Orlacchio, nei confronti di Fortunato Grasso, Rappresentante della Uil Fpl presso l’Ente.
Il sindaco ha imposto al sindacalista e tenente dei Vigili Urbani di prestare servizio domenica 24 aprile, senza riconoscergli il turno di risposo settimanale, così come garantito dall’articolo 36 della Costituzione.
La Uil chiede, ad horas, che venga garantito il diritto al riposo settimanale ed il pagamento delle ore di straordinario festive effettuate, già con la retribuzione di maggio 2011.
“Chiediamo inoltre – annuncia il segretario Antonio Pagliuca – di voler conoscere il motivo per il quale, solo alla scadenza del mandato elettorale, il sindaco si sarebbe reso conto che la domenica vi sarebbero ‘evidenti urgenze di ordine pubblico e di sicurezza per la collettività’, tali da giustificare il ricorso al lavoro straordinario”.
E ancora: “Perché la stessa accortezza non è stata posta in essere per tutte le altre manifestazioni pubbliche che interessano anch’esse la sicurezza e l’incolumità dei cittadini”. La Uil Fpl, poi, ricorda al sindaco che l’ufficio legale dell’organizzazione sindacale, in seguito alla mancata conciliazione del 10 febbraio scorso, ha adito le vie legali nei confronti del Comune di Campoli Monte Taburno. “Gli avvocati – continua Pagliuca – hanno infatti presentato ricorso dinanzi al giudice del Lavoro per ‘il mancato rispetto degli accordi stipulati in sede di contrattazione decentrata’ nei confronti dei dipendenti Fortunato Grasso, istruttore direttivo di vigilanza e Angelo D’Onofrio, istruttore direttivo tecnico.
L’Ente, dopo aver stanziato le risorse finanziarie, ha negato la progressione orizzontale ai due lavoratori che da circa trent’anni svolgono la propria opera professionale con rigore ed onestà intellettuale. Tutto ciò è inaccettabile”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628