Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Sant’Agata, conferenza dei capigruppo: in discussione il decreto 138

Scritto da il 25 agosto 2011 alle 12:50 e archiviato sotto la voce Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Presidente del Consiglio Comunale, Giancarlo Iannotta, ha convocato la conferenza dei capigruppo presso la sede Municipale di Palazzo San Francesco per il domani, venerdì 26 agosto alle ore 17.30.
Ampia la disponibilità di tutti i gruppi consiliari, che hanno garantito la propria presenza, per un incontro che verterà sui temi caldi del decreto legge n.138 del 13 agosto altrimenti noto come “manovra bis”, che fa seguito alle misure economiche e finanziarie già adottate, dal Governo Berlusconi, con la manovra finanziaria di luglio 2011.
Alla conferenza dei capigruppo, in virtĂą della delicata problematica da trattare, prenderanno parte anche l’Assessore provinciale nonchĂ© Sindaco della cittĂ , Carmine Valentino e il Consigliere provinciale e Presidente della Commissione provinciale LL.PP., Renato Lombardi, dietro espresso invito del Presidente del Consiglio Comunale, Giancarlo Iannotta.
Ricordiamo che tra i temi caldi del decreto legge 138 c’è la soppressione delle province, tra cui Benevento.
“In questi giorni, come sottolinea l’Assessore provinciale Carmine Valentino, sono emerse tante proposte per salvaguardare un territorio che racchiude una storia che non può essere cancellata con un colpo di spugna da un Governo che “improvvisa” tagli in maniera sbrigativa e, a dir poco, estemporanea”. Valentino fa riferimento alle parole dell’illustre sociologo e conterraneo, Domenico De Masi, in un articolo pubblicato da “Repubblica” del 21 agosto scorso.
In casi come la Provincia di Benevento, prosegue Valentino, è mortificante anche il solo pensiero di supporre una soppressione; la cancellazione, con un atto frettoloso, di storia, patrimonio e cultura del Sannio. Quel Sannio, conclude Valentino, che stiamo mobilitando e sensibilizzando anche grazie all’opera dei “Gladiatori Sanniti” come Domenico De Masi. Il Governo Berlusconi dovrebbe, piuttosto preoccuparsi di operare tagli seri al sistema e modificare l’attuale legge elettorale che non consente ai cittadini di scegliere liberamente i propri rappresentanti. E queste balorde scelte, operate dall’alto, sono anche il frutto della assenza di rapporto tra chi governa ed il popolo. Questo, non avviene a livello provinciale, dove l’elettorato sceglie uomini e non poltrone, dove si conserva un rapporto umano e tangibile tra cittadini e amministratori e dove, giornalmente, chi “governa” si confronta con i problemi reali del territorio”.
Alle dichiarazioni di Valentino si associa il Presidente del Consiglio Comunale santagatese, Giancarlo Iannotta, che parla di manovra iniqua, miope e tardiva.
“Perfino in Francia, dichiara Iannotta, paese economicamente piĂą stabile rispetto all’Italia e con una disoccupazione giovanile di molto inferiore, la manovra economica, varata in questi giorni, colpisce i “grandi redditi”. Nel nostro paese il Governo, invece, ha pensato di colpire e vessare ulteriormente ceti medi ed Enti locali. Nulla si è fatto per rivedere i costi reali della politica. Sono certo, prosegue Iannotta, che la delegazione Parlamentare Sannita, si farĂ  sentire con forza dicendo “No” a questo scempio.
Come i Sanniti, di cui narrava Tito Livio, siamo ancora un popolo fiero e pronto a tutto, pur di preservare un identità millenaria che non si cancella con atto dannoso e sbrigativo. Siamo pronti a fare la nostra parte: aboliamo tutte le Province, trasferiamo le competenze ai Sindaci ed ai Presidenti delle Regioni, dimezziamo i Parlamentari, facciamo pagare per una volta i ricchi veri”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628