Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Carnevale ruzzolando’: weekend con ‘Storie di Uliveti & Pascoli’

Scritto da il 25 febbraio 2011 alle 18:34 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il cartellone di ‘Carnevale Ruzzolando’ in occasione del penultimo week-end propone l’appuntamento con l’edizione invernale di ‘Storie di Uliveti & Pascoli’. Sabato 26 e domenica 27 febbraio, l’olio extravergine di oliva da cultivar ortice ed il formaggio pecorino locale arricchiranno di sapore il tradizionale appuntamento della “Ruzzola del formaggio”, le suggestive gare che stanno animando il Carnevale a Pontelandolfo, Gli amanti di questo gioco si stanno sfidando dalla festività di Sant’Antonio Abate, il primo giorno del periodo carnevalesco, e continueranno a farlo fino a martedì 8 marzo. Le agguerrite partite si consumano quotidianamente, dalle ore 13.30 alle ore 18,00.
Il Comune e la Pro Loco di Pontelandolfo, in collaborazione con il Forum dei Giovani, il gruppo folk ‘Ri Ualanegli’ ed il nucleo locale della Misericordia, hanno predisposto un intenso cartellone di appuntamenti che animano i week-end di questo periodo. Il prossimo fine settimana, come detto, sarà riservato alla manifestazione dedicata alle produzioni locali di olio extravergine di oliva e di formaggio pecorino. L’iniziativa, che nasce in collaborazione con Slow Food Alto Tammaro e Benevento e con la delegazione sannita dell’Associazione Italiana Sommelier, si prefigge l’obiettivo di promuovere le produzioni locali, facendole apprezzare in diversi momenti di degustazione ai turisti che giungono in paese, richiamati dal tradizionale appuntamento della ruzzola .
Si tratta di un gioco con origini antichissime: a Pontelandolfo si narra della leggendaria sfida a lanci di formaggio tra un barone del luogo ed il suo bracciante Pasquale, che intrapresero il gioco per dirimere una controversia legata ad una scommessa: grazie all’abilità dei contendenti quella partita non è mai finita.
Le sfide prevedono la partecipazione di due, quattro o sei giocatori che gareggiano lungo un percorso stabilito che, come vuole la leggenda, va da piazza Roma fino alla cappella di San Rocco e lungo viale dell’Impero. Anche le regole sono sempre le stesse: ad ogni lancio si segna il luogo che il formaggio ha raggiunto. Vince chi completa il percorso nel minor numero di lanci, aggiudicandosi il formaggio in palio.
Chi vuole conoscere approfondire tanti altri aspetti sul gioco della ruzzola e sulle altre tradizioni locali può visionare il sito internet http://www.pontelandolfonews.com.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628