Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Progetto Musica di Airola, i canti dell’Unità d’Italia chiudono la XII edizione

Scritto da il 24 giugno 2011 alle 12:47 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

La XII edizione del saggio musicale, organizzata e promossa dall’accademia “Progetto Musica Unasp Acli” di Airola si concluderà domani, sabato 25 giugno, a partire dalle 20.30 presso il Teatro Comunale con le classi di pianoforte, violino, violoncello, clarinetto, sax, flauto traverso e chitarra. Venticinque allievi in assolo e in duo, eseguiranno brani tratti dal repertorio più squisitamente classico interpretando i grandi maestri tra cui Bach, Chopin, Scarlatti, Liszt, Vivaldi, Hayden, Dotzauer, Schumann, D’Alterio, Czerny, Turk, Villa Hobos, Giuliani.
Chiuderà la serata il Gruppo Orchestrale “Progetto Musica”, diretto dal maestro Carmine Ruggiero e composto da quattro violini, due flauti traverso, tre clarinetti, un violoncello, tre trombe, quattro sax, un flicorno tenore e un corno. Gli allievi saranno accompagnati dai maestri Carlo Speltri al pianoforte, Roberto Melisi alla chitarra, Massimo Amoriello al basso, Pasquale Lanni alla batteria e Anna Zotti alla voce. Il momento conclusivo riserverà grande spazio ai canti dell’Unità d’Italia in occasione del 150esimo anniversario dell’Unificazione nazionale.

Intanto il rock classico degli anni ’70, ’80, ’90, la musica leggera contemporanea e 27 allievi complessivamente tra batteristi, chitarristi, vocalists e flautisti sono stati i protagonisti della terza serata della dodicesima edizione de “Il Saggio Musicale Città di Airola – Raduno di bambini, ragazzi e giovani musicisti”, svoltasi ieri sera presso il teatro comunale. Una serata che ha testimoniato la versatilità dell’offerta formativa dell’accademia con l’orientamento verso un genere musicale alternativo rispetto alla consuetudine didattica e concertistica della “Progetto Musica” da sempre impegnata a divulgare e a promuovere la musica classica tra i giovani e i meno giovani. La novità è stata rappresentata dalla classe di canto diretta dal maestro Marietta Mecchella e dalla classe di chitarra elettrica guidata dal maestro Roberto Melisi. Quella della batteria, invece, di cui è titolare il maestro Luigi Caiazzo, è già entrata a far parte della offerta didattico-formativa qualche anno fa, a testimonianza del continuo impegno dell’accademia, presieduta da Carmine Ruggiero, a soddisfare la sempre più crescente domanda proveniente dall’esterno e dalla volontà di preparare gli allievi in maniera globale e completa proiettandoli verso generi musicali diversi. Capacità tecniche e abilità interpretativa dei giovani musicisti e vocalists hanno incantato il nutrito pubblico presente in sala.
Numerosi i momenti in cui maestri e allievi hanno suonato insieme creando sul palcoscenico del Teatro Comunale di Airola un’atmosfera di mini-concerti rock che hanno attestato la forte armonia che caratterizza il legame maestro-allievo. Il successo dell’accademia, che con continuità è presente sul territorio da ben dodici anni, si riscontra proprio in questa sinergia.

Dopo la consegna degli attestati, il mini gruppo orchestrale degli allievi dei corsi avanzati di flauto soprano, guidati dal maestro Anna Zotti, ha chiuso in bellezza con i brani, tratti dal repertorio di musica leggera contemporanea, “Tanta Voglia di lei”, Di sole e d’azzurro” e “Si può dare di più” interpretati dalle voci di Barbara Amoriello e Giuseppe De Lucia, accompagnati al pianoforte da Antonio Amoriello, alla batteria da Manuel Marinelli, al basso dal maestro Anna Zotti e diretti dal maestro Massimo Amoriello.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628