Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Smarriti’, presentato il progetto formativo dei precari

Scritto da il 23 febbraio 2011 alle 17:33 e archiviato sotto la voce Scuola, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Presentato alla Rocca dei Rettori il bando per l’assegnazione di moduli formativi, per le Scuole Secondarie Superiori di II grado del Sannio nell’ambito del progetto ‘S.M.A.R.R.I.T.I.’, promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali e all’Istruzione -Settore Sistema Formativo – Alta Formazione e Politiche Sociali della Provincia di Benevento, e dalla Cooperativa Sociale R.A.P.P.S.S. (Rete Autorganizzazione Popolari Scuola Sannita). Erano presenti: il presidente della Provincia, Aniello Cimitile, gli assessori Annachiara Palmieri e Carmine Valentino, la presidente della RAPPSS, Silvana Catalano, e i dirigenti della Provincia Raffaele Bianco (Settore Sistema Formativo e Alta Formazione) ed Elisabetta Cuoco (Settore Attività Produttive Sviluppo Attività economiche e Agricoltura). Il bando, che costituisce una della misure di sostegno al mondo del precariato scolastico, è presente sul portale dell’Ente all’indirizzo: www.provincia.benevento.it nella Sezione ‘Bandi e Gare’.
L’assessore Palmieri ha sottolineato come lo sviluppo del progetto, messo in campo dalla Provincia nell’ambito dei provvedimenti anticrisi, è stato possibile grazie allo stretto raccordo con l’Ufficio Scolastico Provinciale. ‘Attraverso questa iniziativa intendiamo raggiungere una doppia finalità – ha continuato la Palmieri: da una parte andare incontro alle esigenze della scuola per attivare percorsi di approfondimento a beneficio degli studenti, dall’altra sostenere i docenti precari rimasti esclusi dall’insegnamento in questa annualità. Si tratta di professionalità di cui è importante il territorio non faccia a meno – ha concluso l’assessore’.
Intervendo in Conferenza Stampa, l’assessore Valentino ha detto che il progetto ‘Smarriti’ è significativo perché rappresenta una risposta coraggiosa, anche se non definitiva, a una categoria professionale che è stata fortemente penalizzata dai tagli del Governo centrale e ora rischia di finire nel dimenticatoio a causa dell’immobilismo che si registra in Regione Campania. ‘La Provincia di Benevento, pur non avendo competenze specifiche in materia di formazione nella scuola, ha inteso investire in questo settore – ha concluso Valentino: siamo convinti che i fondi del Bilancio siano ben spesi per sostenere la scuola e l’occupazione’.
Il presidente Aniello Cimitile ha quindi detto: ‘Nella società della conoscenza è strategico immettere interventi straordinari accanto a quelli già programmati per potenziare l’offerta formativa soprattutto in settori strategici. Oggi la Provincia, attraverso questo bando, sposa nuove opportunità formative anche per non disperdere il patrimonio di conoscenze e di professionalità di tanti docenti. Rispondiamo – ha concluso il presidente – a una esigenza reale di lavoro con l’auspicio che si vada verso soluzioni stabili che rendano sicura l’occupazione e l’intero settore della formazione che ha un ruolo fondamentale’.
Silvana Catalano ha ringraziato la Provincia di Benevento per aver scommesso sul progetto ‘Smarriti’ rendendo concretizzabili le aspirazioni del Comitato Insegnanti Precari.
Alla Conferenza Stampa è intervenuto anche l’ex Ispettore Scolastico Guido Rampone, il quale ha svolto una appassionata perorazione circa la necessità di sostenere il mondo della Scuola.
Ecco un breve scheda del Progetto ‘Smarriti’:

Gli obiettivi:
- Raggiungimento di standard di apprendimento comuni;
- Progettazione modulare delle discipline per consentire maggiore efficacia all’insegnamento e una più elevata coerenza con le problematiche con gli ambiti pluridisciplinari proposti;
- Potenziamento per esplorare i saperi attinenti la multimedialità e le problematiche della comunicazione;
- Predisposizione di un’attività didattica per colmare o saldare eventuali debiti formativi;
- Predisposizione di un’attività didattica per promuovere le eccellenze con particolare attenzione alla preparazione di gare nazionali previste dal MIUR.

Modalità di partecipazione:
Ogni modulo avrà la durata di 33 ore e avrà un costo pari a 3.000 euro. In tale fase verranno coinvolti i docenti censiti tramite bando Pubblico reso noto dal 10 gennaio 2011 dalla Provincia di Benevento, d’intesa con la Cooperativa Sociale R.A.P.P.S.S., inclusi in apposita Short List inserita nel Data Base provinciale, e che tiene conto non solo del punteggio maturato nelle graduatorie provinciali ad esaurimento, ma della situazione familiare economica e reddituale del docente ‘precario’.
Per le attività di docenza verranno impegnati esclusivamente docenti precari inseriti nella Short List distinti per classi di concorso. Le istituzioni scolastiche che aderiranno ai progetti del Bando, dovranno stipulare apposita convenzione con la Cooperativa Sociale che fornirà i servizi formativi come da progetto. Il concorso è rivolto esclusivamente alle Istituzioni Scolastiche Secondarie Superiori di II grado della provincia di Benevento. Ogni Istituto potrà indicare massimo 5 moduli in aree diverse assegnando a ogni modulo una priorità. Dovrà indicare infine per quale indirizzo di studio e sede richiede l’attivazione.
Il percorso formativo, della durata complessiva di 957 ore, è ripartito in 29 moduli didattici, per un massimo di 15 alunni per modulo.

Modalità di consegna:
Le istanze, compilate utilizzando il modulo Domanda di Richiesta Attivazione Moduli allegato al Bando e corredate dalla Delibera del Consiglio d’Istituto e copia di un documento in corso di validità del dichiarante, dovranno pervenire in apposito plico, pena l’esclusione, entro il 9 marzo alle ore 13 al seguente indirizzo:
Provincia di Benevento – Settore Sistema Formativo Alta Formazione e Politiche Sociali – Rocca dei Rettori – 82100 Benevento.
Sul plico deve essere riportata la dicitura: ‘Progetto Smarriti’.

Valutazione delle istanze:
Una commissione giudicatrice, costituita da un componente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, da un componente della Cooperativa Sociale no profit e da un componente della Provincia di Benevento, selezionerà le domande dei dirigenti scolastici in base a una griglia di valutazione. Al fine di garantire la massima ripartizione tra le scuole richiedenti, il punteggio totalizzato dai singoli istituti, sarà utilizzato nella scelta dei moduli richiesti in base alle priorità indicate a scorrimento e a rotazione fino al completo esaurimento dei moduli disponibili tra tutte le scuole richiedenti. A parità di punteggio ha priorità l’Istituto con maggior numero di alunni.
L’importo complessivo destinato alla realizzazione del progetto è di 87.000 euro. Le proposte progettuali selezionate e finanziate dovranno essere realizzate nel corso dell’anno scolastico 2010/2011 (non oltre il 31.08.2011).

I moduli formativi:
Italiano – Recupero competenze: 2 moduli finanziabili – 66 ore totali;

Matematica – Recupero competenze: 5 moduli finanziabili – 165 ore totali;

Matematica – Preparazione Olimpiadi: 2 moduli finanziabili – 66 ore totali;

Corsi di lingua inglese: 3 moduli finanziabili – 99 ore totali;

Corsi di lingua francese: 3 moduli finanziabili – 99 ore totali;

Informatica: 2 moduli finanziabili – 66 ore totali;

Elettronica ed elettrotecnica: 1 modulo finanziabile – 33 ore totali;

Chimica: 1 modulo finanziabile – 33 ore totali;

Scienze: 2 moduli finanziabili – 66 ore totali;

Informatica – Preparazione Olimpiadi: 1 modulo finanziabile – 33 ore totali;

Economia Aziendale: 3 moduli finanziabili – 99 ore totali;

Diritto ed economia: 3 moduli finanziabili – 99 ore totali;

Geografia: 1 modulo finanziabile – 33 ore totali.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628