Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Cautano, il 3 luglio presentazione del libro ‘La guerra delle sannite’

Scritto da il 22 giugno 2011 alle 19:47 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Cautano, il 3 luglio presentazione del libro ‘La guerra delle sannite’

Continua l’impegno dell’amministrazione comunale di Cautano per il recupero della memoria storica del paese. Le storie dei briganti sanniti sono, ancora una volta, al centro di un evento organizzato dal Comune di Cautano in programma per il prossimo 3 luglio. Alle ore 18.30, nella Congrega del S.S. Sacramento di Cautano sarà presentato il volume: “La Guerra delle Sannite” di Clotilde De Filippo. Il brigantaggio femminile nella Provincia di Benevento dopo l’Unità d’Italia sarà al centro del dibattito che prenderà il via con i saluti di Rosario Meoli, Assessore alla cultura del Comune di Cautano. Interverranno Elisabetta Landi, ricercatrice di storia orale e Clotilde De Filippo, autrice del libro oggetto dell’incontro. Coordinerà i lavori Rosanna Di Rubbo. L’intrattenimento musicale sarà affidato alla chitarra di Enzo Matarazzo.
“La De Filippo ricostruisce uno spaccato inedito dell’Italia del Sud e della realtĂ  sannita all’epoca del periodo post unitario che – dichiara il primo cittadino di Cautano, Antonio Orlacchio – abbiamo inteso, ancora una volta, ricordare affinchĂ© i giovani del nostro paese non dimentichino il sangue versato sui nostri monti. L’amministrazione di Cautano, infatti, con vari eventi, ha ricordato il fenomeno del brigantaggio che ebbe in Cautano basi strategiche ed operative di fondamentale importanza. Dalla rievocazione storica tra le vie del centro realizzata due anni fa, alla rappresentazione teatrale dello scorso anno, fino alla presentazione di questo volume che analizza, attraverso una minuziosa analisi, la connotazione femminile del brigantaggio. L’aiuto reso dalle donne ai briganti si concretizzò, infatti, in molteplici attivitĂ  in cambio di denaro e, soprattutto, di quel potere decisionale in seno alle bande con le quali esse stesse programmavano le azioni di rivolta. Le brigantesse si svelano spietate carnefici e, allo stesso tempo, vittime allorquando i tribunali devono giudicarle. Un lavoro interessante, conclude Orlacchio, che premia la scrupolosa ricostruzione storica fondata sulla cospicua ricerca di documenti e di fonti d’archivio attendibili su tutto il territorio sannita”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628