Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Area crisi di Airola, la Camera approva ordine dl giorno di Boffa

Scritto da il 22 giugno 2011 alle 18:27 e archiviato sotto la voce Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

La Camera dei Deputati, nell’ambito della discussione del dl Sviluppo, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato dall’on.Costantino Boffa in merito alla situazione dei lavoratori dell’ex polo tessile di Airola da tempo in cassa integrazione.

L’ordine del giorno ripercorre l’intera vicenda del polo produttivo caudino. Dalla sottoscrizione avvenuta nel 1999 del Contratto per la reindustrializzazione dell’area, fino alla crisi delle aziende Tessival Sud e Benfil che attraverso quello strumento di programmazione negoziata arrivarono ad operare ad Airola. Si ricordano gli impegni assunti dagli imprenditori (una occupazione di circa 800 operai e il pieno rispetto dei diritti e delle tutele sancite dalla legge in favore dei lavoratori) e si evidenzia come i progetti furono controllati e approvati dalla Commissione CE e finanziati con fondi pubblici per circa 180 milioni di euro.

Numerosi gli incontri tra gli organi di governo coinvolti e le rappresentanze parlamentari e sindacali che si sono svolti negli ultimi mesi, compresi due tavoli di discussione convocati nel novembre e dicembre scorso presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico. Nell’incontro del 1o dicembre 2010, in particolare, è emersa la decisione di sottoscrivere, in tempi stretti, un protocollo d’intesa come prima fase per la stipula di un vero e proprio accordo di programma. Nel protocollo d’intesa vanno definite, con chiarezza: l’impegno finanziario delle singole istituzioni, gli strumenti di agevolazione, le modalitĂ  di selezione dei progetti d’investimento, i tempi di realizzazione.

Nel febbraio scorso si è poi tenuta una riunione presso la sede dell’assessorato ai trasporti, viabilitĂ  e attivitĂ  produttive della Regione Campania, tra l’assessore interessato e i rappresentanti sindacali, al termine della quale è stato sottoscritto un documento di impegno che «mira a dare slancio e immediatezza a ogni azione positiva che abbia per obiettivo concreto la reindustrializzazione dell’area di crisi di Airola e il reinserimento occupazionale delle lavoratrici e dei lavoratori oggi interessati dalla cassa integrazione straordinaria».

“Da allora- dichiara l’on.Costantino Boffa- la situazione si è impantanata e non si riesce a dare uno sbocco al progetto di reindustrializzazione del polo caudino. Da qui la mobilitazione di questi giorni dei lavoratori di Airola che hanno occupato la Sala Consiliare della Rocca dei Rettori e la conseguente richiesta del Presidente della Provincia di una convocazione urgente di un apposito tavolo istituzionale da tenersi presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Con il voto della Camera dei Deputati- conclude il parlamentare sannita del PD- arriva un nuovo e importante contributo alla mobilitazione e si impegna il Governo ad assumere nell’immediato ogni iniziativa utile, in raccordo con le istituzioni locali e le forze sociali, a progettare il rilancio dell’area di crisi, in base a quanto già è stato concordato nelle precedenti riunioni e in sintonia con le attese dei lavoratori e delle rappresentanze sindacali. Occorre velocemente dare nuovo slancio alle prospettive di reindustrializzazione dell’area di crisi di Airola e risposte certe ai lavoratori per i quali è a rischio anche il mantenimento degli ammortizzatori sociali che fino ad oggi hanno garantito almeno un reddito alle famiglie interessate”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628